Bologna, Mihajlovic ha deciso: Pulgar tirerà solo i rigori LaPresse

Bologna, Mihajlovic ha deciso: Pulgar tirerà solo i rigori

Scritto da  Apr 01, 2019

Siamo tutti d’accordo: tre indizi fanno una prova, e il “numero perfetto” – così era stato rinominato dalla scuola pitagorica ai tempi degli antichi greci – si è rivelato ieri anche sotto la voce “rigori di Pulgar”.
Il Bologna, infatti, ha conquistato – in maniera netta, precisiamolo – ben tre tiri dagli undici metri in altrettante gare, per di più consecutive, ben calciati e realizzati da Erick Pulgar.
Un dato assolutamente da non sottovalutare, e figuriamoci se poteva passare inosservato anche dagli occhi di Sinisa Mihajlovic: il tecnico serbo – in accordo con lo spogliatoio, a quanto pare – avrebbe deciso di tenere sempre in panchina il cileno, facendolo scendere in campo solamente al momento di un rigore a favore.
Una costatazione che, sinceramente, non lascerebbe molte discussioni: il buon momento di Dzemaili e l’efficacia sempreverde di Poli, dato che Soriano (ormai trequartista) è sempre più intoccabile, toglierebbero il posto al numero 5, ultimamente contestato per la lentezza di manovra.

Ecco, allora, perché sfruttare la qualità più spiccata, senza toccare le corde di una squadra che ora sta letteralmente volando: la freddezza con cui Pulgar ha realizzato il vantaggio, ieri, da appena subentrato, ha dato ragione a Mihajlovic, ben consapevole che Dzemaili gli avrebbe lasciato l’onore del calcio.
A partire già da giovedì, contro l’Atalanta, allora il cileno scenderà in campo in occasione di un rigore e, nel caso fosse relegato in tribuna per squalifica o fosse rimasto a casa per infortunio, l’arbitro aspetterà comunque il suo arrivo sul dischetto.

Unire l’utile al dilettevole: questo è il principale diktat con cui Mihajlovic sta conducendo il Bologna alla salvezza.
E forse, sebbene siano voci che provengono da fonti non ufficiali, non sarebbe finita qui: mister Troise, ieri allo stadio con la squadra, sarebbe indeciso se togliere l’incarico di rigorista a Leonardo Mazza (pure lui, finora, li ha segnati tutti) per darlo proprio a Pulgar. Se l'allenatore neo vincitore del Viareggio dovesse veramente prendere questa decisione, la società si muoverà al più presto per trovare un autista e un auto di servizio, al fine di portare il nuovo incaricato al campo dove sta giocando la Primavera.

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.