Atalanta – Bologna: le parole di Lyanco e Orsolini in Mixed Zone

Scritto da  Apr 05, 2019

Lyanco Evangelista ha parlato ai microfoni della Mixed Zone: “Atalanta è davvero forte. Siamo entrati male in campo, gli abbiamo permesso di vincere nel primo quarto d’ora. Nel secondo tempo ci siamo un po' ripresi, ma abbiamo sbagliato troppo. Dobbiamo pensare al Chievo ora, può succedere a volte di perdere così. Mancano 8 partite, dobbiamo rimanere concentrati perché, nonostante quel che abbiamo dimostrato sta sera, noi stiamo bene e ce la metteremo tutta. Abbiamo parlato in spogliatoio, Mihajlovic è molto arrabbiato ma ha anche detto che la rabbia non cambia niente. Ormai è successo, domani torniamo ad allenarci, si impara anche da queste situazioni. Il mister ha pensato che qualcuno doveva riposarsi in vista delle prossime partite quindi ha cambiato molto la formazione. Non importa se c’erano molti giocatori che giocano un po' meno, dobbiamo comunque essere sempre pronti. Testa solo al Chievo ora, pensiamo solo a noi e alla nostra salvezza.”

Anche Riccardo Orsolini ha commentato il match contro l’Atalanta: “Per me ha inciso molto l’approccio alla gara, ci sono stati 15 minuti di buio totale. Sapevamo bene che l’Atalanta è una squadra che parte subito in quarta a pressare alto e noi non abbiamo interpretato bene l’avvio della gara. Partita da archiviare al più presto, pensiamo già a lunedì. Non era facile, però anche chi aveva giocato meno deve comunque dare di più, come chi gioca regolarmente. Io cerco di dare sempre il massimo e ciò che mi chiede il mister e ciò di cui ha bisogno la squadra.Tutti possiamo e dobbiamo fare di più. Ci sta perdere, ma non in questa maniera, è stato umiliante. Sono positivo però, guardo già avanti e per me lunedì è più importante. Come si fa a prendere 4 gol in 15 minuti? Non lo so, sono semplicemente superiori a noi. Questa sconfitta mentalmente non ci toglie nessuna certezza, siamo compatti e uniti verso il nostro obiettivo. Mentalità giusta lunedì e non avremo problemi, sono 3 punti che non possiamo perdere quelli con il Chievo.  

(foto:tuttosport)