L'analisi del calendario: il Dall'Ara fattore decisivo per la salvezza Emanuele Malaguti per 1000 Cuori Rossoblù

L'analisi del calendario: il Dall'Ara fattore decisivo per la salvezza

Scritto da  Apr 05, 2019

Mihajlovic ha dichiarato che rifarebbe tutte le scelte fatte ieri sera, e ha rinnovato la fiducia a tutta la sua rosa, difendendo i suoi giocatori dopo una prestazione assolutamente da dimenticare. 
Sinisa ha tenuto in panchina tutti i diffidati, che a detta del tecnico serbo: "Poteva giocare solo Mbaye tra di loro. Danilo, Dzemaili e Poli fanno fatica a giocare 3 partite in una settimana e Santander era tornato da pochi giorni". Parole che giustificano le scelte e confermano che per il Bologna quella di ieri contava poco come partita: meglio avere testa e gambe lunedì prossimo contro il Chievo. 

Il prossimo turno è uno di quelli da non sbagliare: i rossoblù affronteranno l'ultima della classe al Dall'Ara, che ieri ha perso 4 a 0 contro il Sassuolo, mentre il giorno prima ci sarà lo scontro diretto tra Udinese ed Empoli al Friuli. La Spal andrà a giocare a Cagliari, ma la cosa certa è che in caso di successo del Bologna, la squadra di Mihajlovic si ritroverebbe ancora una volta con il naso fuori dalla zona retrocessione.

Il turno successivo tornerà ad essere molto complicato, con una trasferta a Firenze da cui difficilmente si uscirà indenni. Nello stesso turno però la Spal farà visita alla Juventus, l'Udinese andrà a Roma sponda giallorossa, mentre l'Empoli sarà ospite dell'Atalanta di Gasperini. 
Dopo si tornerà in casa a sfidare la Sampdoria, in lotta per un posto in Europa League, e una vittoria sarebbe fondamentale per sfruttare lo scontro diretto tra Empoli e Spal che si giocherà in Toscana. L'Udinese, in casa, sfiderà un Sassuolo già tranquillo dopo il successo scaccia-crisi di ieri.

La data da cerchiare con il pennarello però è il 27 aprile. Al Dall'Ara si giocherà Bologna-Empoli, e probabilmente la salvezza dei rossoblù passerà molto da questo match. La Spal affronterà il Genoa in casa, mentre la squadra di Tudor andrà a Bergamo. Arrivare a questa sfida davanti, con la possibilità di allungare non è impossibile, ma soprattutto sarebbe importantissimo per non arrivare agli ultimi match con l'acqua alla gola. 
Ultime giornate che sono tutt'altro che semplici per il Bologna: prima si andrà a Milano sponda rossonera, poi si sfiderà un Parma già salvo sotto le Due Torri, mentre le ultime due giornate sarà il turno di Lazio (all'Olimpico) e Napoli. Quest'ultimi hanno già dimostrato di poter compiere qualche passo falso in trasferta, ma sarebbe importante chiudere ogni discorso prima.

Il calendario del Bologna:

CHIEVO (in casa)
FIORENTINA (fuori)
SAMPDORIA (in casa)
EMPOLI (in casa)
MILAN (fuori)
PARMA (in casa)
LAZIO (fuori)
NAPOLI (in casa)

Il calendario dell'Empoli:

UDINESE (fuori)
ATALANTA (fuori)
SPAL (in casa)
BOLOGNA (fuori)
FIORENTINA (in casa)
SAMPDORIA (fuori)
TORINO (in casa)
INTER (fuori)

Il calendario dell'Udinese:

EMPOLI (in casa)
ROMA (fuori)
SASSUOLO (in casa)
ATALANTA (fuori)
INTER (in casa)
FROSINONE (fuori)
SPAL (in casa)
CAGLIARI (fuori)

Il calendario della Spal:

CAGLIARI (fuori)
JUVENTUS (in casa)
EMPOLI (fuori)
GENOA (in casa)
CHIEVO (fuori)
NAPOLI (in casa)
UDINESE (fuori)
MILAN (in casa)

 

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.