Bologna – Chievo: le parole di Dijks e Dzemaili in Mixed Zone

Scritto da  Apr 09, 2019

Mitchell Dijks ha parlato ai microfoni dei giornalisti presenti in Mixed Zone: “E’ stata dura, il primo tempo è stato molto difficile, il Chievo ha giocato con un 5-4-1 molto chiuso. Fortunatamente, nella ripresa, il primo gol ci ha dato la carica e ci ha permesso di giocare spaziando di più e siamo riusciti a chiedere bene la partita, senza rischiare troppo. Sono felice per la mia prima rete in campionato e per questi 3 punti in chiave salvezza ma da domani penseremo già al match contro la Fiorentina. Ogni partita per noi è come una finale.”

 

Anche il capitano, Blerim Dzemaili, ha commentato il match: “Lo sapevamo già da prima che iniziasse la partita che non sarebbe stata una gara scontata e per niente facile, il primo tempo lo abbiamo giocato con poca lucidità negli ultimi 30-40 metri. Abbiamo comunque creato molto e in 90 minuti non abbiamo quasi mai rischiato. Possiamo già archiviare questa vittoria e iniziare a pensare alla Fiorentina: mancano 7 fare e sono tutte fondamentali. Facciamo un po' di fatica a trovare il gol e dobbiamo riuscire a sbloccare prima le partite. Io non ho mai perso la voglia di tornare e di riscattarmi: questo club mi ha dato tanto e mi piacerebbe chiudere la carriera con questa maglia e in questa piazza meravigliosa. Il Dall’Ara ci ha sempre sostenuto, anche quando perdevamo, ora finalmente iniziamo a dare ai nostri tifosi qualche soddisfazione. E’ stato bello vedere il Presidente esultare, spero possa festeggiare anche a fine anno. Mancano 9-10 punti alla salvezza, giocando così ce la possiamo fare perché la squadra sta maturando tanto.”