Fiorentina - Bologna: le parole di Mbaye e Poli in Mixed Zone

Scritto da  Apr 14, 2019

Ibrahima Mbaye ha commentato il match contro la Fiorentina: “Non è stato facile, è stata una partita molto dura ma il punto conquistato è comunque importante. Noi dobbiamo pensare solo a noi stessi in questo momento, io penso solo al Bologna e a dare il meglio partita dopo partita e a raccogliere più punti possibile, non mi piace guardare le altre squadre. Da quando è arrivato Sinisa sto trovando molto spazio ma ora non mi devo assolutamente accontentare, mi devo impegnare seriamente durante la settimana per meritarmi il posto in campo. Lo ringrazio per la fiducia che mi sta dando. Calo fisico? Secondo me no, ci sta difendersi per una partita perché la Fiorentina è molto forte a la squadra fisicamente sta bene. Oggi volevamo i tre punti, in campo abbiamo dato il tutto per tutto, nel calcio non si può sempre vincere. Per oggi va bene così. ”

 

 

Anche Andrea Poli ha parlato ai microfoni della Mixed Zone: “noi cerchiamo sempre di entrare in campo e determinare il più possibile la partita. Oggi da quel punto di vista potevamo fare di più, dovevamo avere un po’ più di coraggio e cercare di dare quella palla migliore o giocare con più cattiveria per riuscire a portare a casa i tre punti. Poi è chiaro che ci siamo difesi bene e lo spirito non c’è mancato. Non si parla di down o calo fisico e mentale, ma si parla di scendere in campo sempre e solo per dare il meglio, a volte nemmeno le grandi squadre lo fanno. E per me ci sta. I risultati delle altre concorrenti per la salvezza? Eh, non li guardiamo, o meglio, cerchiamo di non guardarci. Loro fanno il loro campionato e noi il nostro. Alla fine si vedrà. In tutte le squadre in cui ho giocato ho sempre cercato di meritarmi la maglia da titolare, è anche qui c’è la sto mettendo tutta. Ovunque c’è una sorta di ballottaggio, qui siamo io e Dzemaili. L,importante è solo farsi trovare pronti. Non c è competizione, solo voglia di giocare e impegnarci. ”