Repubblica: Sinisa, psicologia da trionfo

Scritto da  Apr 21, 2019

Nel suo articolo in uscita oggi su Repubblica Bologna, Simone Monari sottolinea come in una stagione davvero pessima, la dirigenza rossoblù abbia comunque il grande merito di aver azzeccato il successore di Inzaghi, scelta non da poco vista la situazione, e risultato che parla da solo visti gli 1,66 punti a partita fatti, con 6 vittorie in 12 partite, contro le 2 vittorie in 21 di chi lo aveva preceduto.

La vittoria di ieri contro la Samp proietta il Bologna a 5 punti di distanza dall’Empoli, che sabato arriva al Dall’Ara ed un Mihajlovic soddisfatto ma conscio di non aver ancora raggiunto l’obiettivo, sottolinea come contro i toscani vi sia un solo risultato possibile, ricordando che il lavoro svolto sulla testa e la mentalità dei giocatori, è stato quello su cui si è immediatamente concentrato. Racconta Sinisa che prima della partita vedeva i giocatori un po’ tesi, così ha mostrato loro la classifica dal suo arrivo, in cui il Bologna risulterebbe nelle primissime posizioni, e non sul fondo classifica, dicendo che loro erano quelli da primi posti e non quelli delle partite prima che arrivasse lui. Un modo per far capire che con la Sampdoria, ce la si poteva giocare a viso aperto.

Ed infatti ieri un buon Bologna, per quanto non perfetto, ha vinto 3-0 rischiando solamente qualcosa ad inizio partita; poi la Samp si è lentamente seduta ed i rossoblù hanno avuto un pizzico di fortuna a trovare la giornata no di Audero. Ma la fortuna va cercata, e questa squadra ha carattere e grinta per andarsela a prendere.

Ultima modifica il Domenica, 21 Aprile 2019 07:09
Simone Zanetti

Simone Zanetti, parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.