Il Resto del Carlino – Unico rebus: Poli o Dzemaili?

Scritto da  Apr 26, 2019

Il Bologna e la delicatissima partita salvezza chiamano: la città risponde. Se non ci sarà il tutto esaurito è solo perché da Empoli non è previsto esodo e a ieri i tagliandi staccati per il settore ospiti superava di poco le 200 unità. Per il resto, esaurita ovviamente la curva, esauriti i distinti e quasi esaurita anche la Curva San Luca, dove restano un centinaio di biglietti disponibili. Ci saranno circa 26mila spettatori, se non qualcosa di più.

 

Sinisa Mihajlovic non è certo quel tipo di allenatore che si ostina ad insistere su un modulo specifico, ma il 4-2-3-1 di questo Bologna pare funzionare molto bene, perché cambiarlo? La sensazione, che mentre passano le ore diventa certezza, è che intenda puntare sugli uomini che hanno costruito la grande rimonta di questo campionato. Dijks tornerà a sinistra, al posto di un positivo Krejcì, mentre il resto della formazione dovrebbe rimanere la stessa: Skorupski tra i pali, Mbaye, Danilo e Lyanco in difesa, Orsolini, Soriano e Sansone alle spalle di Palacio. Piccola chance anche per Santander o Destro, spostando Rodrigo a esterno d’attacco al posto di Soriano? Più probabile a partita largamente in corso. Il dubbio è solo uno: chi tra Poli o Dzemaili affiancherà Pulgar? Più facile lo svizzero, dopo la grande prestazione e lo splendido gol (annullato) contro la Samp, ma il ballottaggio sarà sciolto oggi dopo la rifinitura.