Mattiello in azione nella partita di andata Mattiello in azione nella partita di andata oasport.it

Un girone fa - Bologna vs. Milan: Un gelido pareggio a reti bianche al Dall'Ara

Scritto da  Mag 02, 2019

Il Bologna è pronto a sfidare il Milan di Gattuso nella casa del Diavolo nel primo di una serie di monday night in programma per i rossoblù. 

Un girone fa non si andò oltre il pareggio in un gelido e freddo Renato Dall’Ara dove la partita non fu tra le più emozionanti a livello di gioco ed occasioni da goal.

 

IERI - All’andata i rossoblù affrontarono il “diavolo” dopo la disfatta di Empoli con la consapevolezza che la situazione si profilava veramente difficile per squadra capitanata dall’allora allenatore Filippo Inzaghi.

A farla da padrona fu il gelo in una partita nella quale gli unici brividi furono quelli dei coraggiosi tifosi accorsi allo stadio Renato Dall’Ara per l’occasione. 

Fu una partita che vide i rossoneri dominare nei primi venti minuti con i rossoblù completamente assenti nella metà campo rossonera ed il cui unico obiettivo pareva essere principalmente quello non prendere goal in una partita nella quale le occasioni latitano a gran voce da ambo le parti.

Dopo un brutto primo tempo il secondo si dimostro essere lievemente migliore ma senza eccessive emozioni: in sostanza fu un partita brutta dall’inizio alla fine, senza se e senza ma. 

La seconda frazione di gioco regalò sicuramente qualche emozione in più a livello di occasioni, Palacio sprecò una buona opportunità così come fece Orsolini che, subentrato a Poli, non fu in grado di trafiggere Donnarumma, considerando inoltre l’inferiorità numerica dei rossoneri rimasti in dieci a causa dell’espulsione per doppia ammonizione di Bakayoko. Fu uno 0-0 che non accontentò nessuna delle due squadre se non forse il Bologna che, vista la situazione, fu obbligato a vedere quel punto idealmente come un bicchiere mezzo pieno.

 

OGGI - A distanza di un girone i rossoblù si preparano a bussare la porta a casa del Diavolo con tutt’altra mentalità, consapevoli del fatto che manca veramente pochissimo alla matematica salvezza. Mihajlovic ed i suoi sono infatti ad un passo da un’impresa che sa di miracolo se consideriamo che solo lo scorso gennaio i rossoblù erano dati per spacciati. Oggi ad essere in crisi è invece il Milan con Rino Gattuso con il tecnico che pare essere ai titoli di coda della sua esperienza milanista. I rossoneri hanno ottenuto una sola vittoria nelle ultime otto partite mentre il Bologna è alla ricerca del suo quinto risultato utile consecutivo.

Il Bologna non sarà però l’unico avversario dei rossoneri che dovranno fronteggiare anche il proprio pubblico che, siamo certi, al primo errore non esiterà a fischiare i suoi. 

Dal punto di vista degli elementi Mihajlovic potrà contare su tutto il suo organico eccezion fatta per gli squalificati Mbaye e Soriano a cui si aggiunge Mattiello ancora ai box per infortunio e che, nella sfida di andata, vestì la maglia di titolare. 

 

Se mettiamo a confronto la formazione titolare della sfida di andata con il probabile undici per la sfida di ritorno possiamo notare come, oltre alla differenza di modulo, ci siano grandi differenze dal punto di vista dei giocatori impiegati. 

La probabile formazione di Sinisa Mihajlovic differirà per almeno sei elementi su undici rispetto a quella scelta da Filippo Inzaghi nella sfida di andata. L’allenatore serbo potrà contare su Erick Pulgar che saltò da partita di andata per infortunio, al suo fianco troveranno posto Poli e Dzmaili con il primo che fu titolare anche all’andata mentre il secondo subentrò al giovane Svanberg che con Mihajlovic sembra non trovare proprio spazio. Stessa sorte per Calabresi che, nonostante il buon girone di andata, fatica a trovare spazio nei pensieri del tecnico serbo ma che potrebbe però approfittare dell’assenza di Mbaye per conquistarsi la maglia di titolare. 

Il Milan cambierà meno rispetto alla partita disputata nel girone di andata, si confermeranno almeno sette/otto elementi della formazione di andata. Non ci sarà Romagnoli, squalificato, che all’andata giocò titolare e con la fascia di capitano al braccio mentre Calabria, anche lui titolare nella sfida del Dall’Ara, è out per infortunio.

Ultima modifica il Venerdì, 03 Maggio 2019 08:44
Sara Melotti

Sarina per gli amici. Inviata multitasking, aspirante fotografa e giornalista.
Oltre alla passione per il Bologna ama la fotografia, lo sport in generale, i motori e gli animali.