Repubblica - L'ultima sfida di Sinisa: vietato sedersi Fonte immagine: Corriere di Bologna - Corriere della Sera

Repubblica - L'ultima sfida di Sinisa: vietato sedersi

Scritto da  Mag 04, 2019

A Mihajlovic è rimasta l’ultima sfida, come sottolinea Luca Bortolotti nel suo articolo su Repubblica Bologna di quest’oggi: finire in crescendo, senza cali di tensione. O meglio, rendere il Bologna ambizioso come lui.

In città la malattia è abbastanza nota, una volta raggiunta la salvezza spesso si vedono partite giocate con le gambe in campo ma la testa in vacanza, un problema che non fu solamente di Donadoni, sebbene lui sia stato l’ultimo contagiato da questo “virus”, chiudendo la stagione passata con 5 sconfitte ed 1 pareggio. Mihajlovic non può più migliorare i 51 punti fatti da Pioli nel 2012, ma vuole fortemente che la sua squadra faccia più punti possibili, non solo per chiudere definitivamente il capitolo salvezza, ormai praticamente conquistata, ma per dare una scossa definitiva alla mentalità dei giocatori.

Ecco quindi che l’obiettivo del tecnico contro il Milan non è solo una buona prestazione, ma è la vittoria. La seconda a San Siro da quando è arrivato. E vi sono analogie tra le due partite, con i rossoneri a terra moralmente e con i tifosi in subbuglio, proprio come accadde con l’Inter a Febbraio. Se domenica l’Empoli perdesse contro la Fiorentina, a Sinisa basterebbe 1 punto per la matematica salvezza, ma l’allenatore rossoblu vuole di più. Non vuole che i suoi si siedano, tanto che aveva pensato di fissare l’allenamento domenicale in concomitanza alla partita dell’Empoli, per evitare che i giocatori guardassero la partita, ma il fatto di sapere comunque in anticipo il risultato, avrebbe cambiato poco le carte in tavola. Mihajlovic vuole una vittoria a Milano e vuole che la partita successiva contro il Parma si trasformi in una festa, con una squadra che dimostri al Dall’Ara di non accontentarsi più di ottenere solamente una salvezza, perché spesso un finale in calando fa percepire una gestione in modo più negativo del previsto e Sinista a ha chiaro progetto: trasformare quello che era apparso il peggior Bologna dell’era Saputo, nel migliore.

Ultima modifica il Sabato, 04 Maggio 2019 07:26
Simone Zanetti

Simone Zanetti, parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.