Il Resto del Carlino - Tocca a Destro, l’uomo del destino footballnews

Il Resto del Carlino - Tocca a Destro, l’uomo del destino

Scritto da  Mag 13, 2019

 

 

Mihajlovic non ha più dubbi, è il momento di Mattia Destro. Salvo sorprese, questa sera, toccherà al numero 22 agire come punta centrale nello scacchiere rossoblù. L’apporto di Mattia, da quando Sinisa siede sulla panchina felsinea, è stato avaro di minuti ma ricco di gol e punti salvezza: è suo il gol vittoria contro il Sassuolo, ed anche quello che è valso il pareggio contro il Genoa.

3 gol in 90 minuti quindi, mai così bene da quando gioca i colori del Bologna. Ed oltre ad una vena realizzata invidiabile, Destro ha dimostrato anche di essere sul pezzo dal punto di vista della voglia e della condizione, come dimostrato domenica sera contro l’Inter.

Il Bologna questa sera avrà bisogno di potenza di fuoco, come quella che aveva trovato con Palacio “regista” dell’attacco: 13 gol nelle ultime 5 partite casalinghe, tutte vinte. Ma come detto, ispirato lo è anche Destro, che sia in estate che a gennaio, aveva dimostrato la sua volontà di rimanere a dare una mano, nonostante la società lo avesse messo sul mercato.

Con il Parma sarà una sfida nella sfida, visto che i ducali avevano messo gli occhi sulla punta marchigiana nella scorsa sessione di mercato estiva e che potrebbero rifare un pensierino a lui nel mercato alle porte, complice il più che probabile addio di Inglese. Stasera quindi, Destro può centrare un doppio obbiettivo: regalare la salvezza ai rossoblù e mettersi in mostra per il suo futuro.

Ultima modifica il Lunedì, 13 Maggio 2019 11:50
Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.