Bologna - Dijks torna a disposizione, mentre Destro scalpita per giocare Corriere di Bologna

Bologna - Dijks torna a disposizione, mentre Destro scalpita per giocare

Scritto da  Mag 17, 2019

La bella notizia di ieri è la riduzione a una sola giornata (già scontata) di squalifica a Mitchell Dijks, che tornerà a disposizione per il match di lunedì sera contro la Lazio, fresca di vittoria nella finale di Coppa Italia contro l’Atalanta.

Un ritorno importante per Sinisa, anche se il suo sostituto Krejci ha fatto sempre bene quando è stato chiamato in causa dal tecnico serbo, sia contro la Sampdoria che proprio contro il Parma: 180 minuti che hanno dato a Sinisa la certezza di poter contare anche sul ceco.
Come ovvio che sia però, Dijks tornerà titolare contro la Lazio, in un match che potrebbe già non valere nulla nella corsa alla salvezza. Domenica si gioca Empoli-Torino, e se i toscani non dovessero vincere, i rossoblù sarebbero matematicamente salvi con due giornate di anticipo; un’impresa incredibile di Mihajlovic considerando il clima al momento del suo arrivo.

Oltre al terzino olandese, Sinisa potrà contare anche sul ritorno di Poli e Sansone. Il primo si giocherà il solito ballottaggio con Dzemaili, per affiancare Pulgar; il secondo invece completerà insieme a Dijks la catena di sinistra.
E qui cominciano i dubbi per il tecnico serbo: contro la Lazio tornerà Palacio nella posizione di prima punta o verrà confermato Destro? Il dubbio è amletico, e Mihajlovic probabilmente deciderà il giorno prima, proprio perché Mattia nelle ultime due settimane di allenamento ha fatto vedere la voglia e la cattiveria di chi vuole lasciare un segno in questo finale di stagione, cercando magari la riconferma per l’anno prossimo, in cui potrebbero cambiare molte cose.

Bisognerà aspettare lunedì per sapere quelle che saranno le scelte di Sinisa, non dimenticandosi di Santander, che anche contro il Parma è entrato bene in partita.

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.