Resto del Carlino - Palacio, un si legato a Sinisa

Scritto da  Giu 02, 2019

Nel suo articolo in uscita stamane sul Resto del Carlino, Massimo Vitali fa il punto sulla situazione di Rodrigo Palacio. Nonostante i 37 anni “El Trenza” è un eterno ragazzino, che corre per quattro e tira il gruppo come se fosse ad inizio carriera ed il suo peso specifico all’interno della squadra e del campo da calcio va ben oltre ai 7 gol realizzati in due stagioni. Lo sanno bene gli allenatori visto che Donadoni prima, Inzaghi e Mihajlovic poi, lo hanno sempre ritenuto fondamentale per la propria squadra non solo inserendo negli 11 partenti, ma anche additandolo come un costante esempio da seguire in ogni momento della giornata (e lo sanno bene anche i nostri lettori che lo hanno premiato come miglior giocatore della stagione 2018/19 ndr).

E cosa farà Palacio l’anno prossimo? Il giocatore deve decidere se voler continuare la sua avventura in Serie A con il Bologna, oppure se cambiare strada. Tra le ipotesi tornare in Argentina ma anche andare a Montreal, nell’altra squadra di Saputo. Nel post partita di Bologna-Napoli il giocatore aveva dichiarato che doveva parlarne con la società, e che in quel momento si sarebbe visto se si sarebbe trovato un accordo per la sua permanenza, che però ad oggi potrebbe essere legata non solo alla sua voglia di restare in un campionato così competitivo o a quello della società di trattenerlo, ma anche alla permanenza di Sinisa Mihajlovic, perché se è vero che Palacio piace a tutti gli allenatori, è anche vero che continuare l’avvenutra iniziata col serbo sarebbe una spinta aggiuntiva, tanto più che anche Sinisa, ovviamente, sarebbe contento di avere ancora in rosa un eterno ragazzino come Palacio.

Ultima modifica il Domenica, 02 Giugno 2019 07:16
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.