L'Under 15 del Bologna è campione nazionale nel calcio a 5!

Scritto da  Giu 02, 2019

 

 

 

Per un'Under 15 che cede l'onore delle armi al Milan, ce n'è un'altra che primeggia a livello nazionale. L'esperimento del Bologna FC nel futsal, prima squadra di Serie A a partecipare ad un campionato giovanile di calcio a 5, frutta il titolo di campione d'Italia già alla prima stagione. Nella Final Eight in programma tra il PalaMarabini di Forlì e il PalaCarisport di Cesena i rossoblù hanno avuto la meglio sulle concorrenti, alzando al cielo il trofeo che assegna lo scudetto di categoria.

Una cavalcata, quella stagionale, che ha visto Brigliadori e compagni avere la meglio sull'Imolese nella lotta a due che ha caratterizzato il campionato regionale, garantendosi il pass per la fase nazionale. Ai quarti di finale, il netto 8-2 sull'Itria ha permesso ai felsinei di accedere in semifinale, dove le resistenze del San Martino 511 sono state vane: l'ennesimo 8-2 ha proiettato la squadra in finale. Nella gara disputata questa mattina, il Bologna ha vinto per 3-0 e ha potuto festeggiare di fronte ai numerosi tifosi giunti dal capoluogo.

 

Il titolo Under 15 fa dunque ritorno in Emilia Romagna: l'ultima squadra regionale a vincere lo scudetto era stato il Kaos Futsal nella stagione 2015/16. Successo che fa il paio con il recente successo della rappresentativa regionale, imbottita di calciatori rossoblù, al Trofeo delle Regioni e alla convocazione in nazionale di ben 3 rappresentanti della formazione guidata da Alessandro Miramari, uno dei pionieri del futsal bolognese. Francesco Di Turi, Alex Brigliadori e Anthony Imperato, infatti, hanno recentemente partecipato al raduno promosso dal CT Massimo Ronconi a Roma, volto a creare un nucleo di giocatori che possa difendere l'Italia nelle competizioni internazionali.

Ultima modifica il Domenica, 02 Giugno 2019 13:41
Claudio Leone

Palermitano di nascita, valledolmese di crescita (e nel cuore), imolese dall'adolescenza in poi. Innamorato del calcio in ogni sua espressione, vivo di curiosità, con picchi di entusiasmo fanciulleschi nel nutrirmi di storie poco note. Segno distintivo: politeista. Venero Roby Baggio, Federico Buffa ed altri personaggi del mondo sportivo.