Repubblica - Difesa del Bologna da ridisegnare

Scritto da  Giu 23, 2019

Luca Baccolini nel suo articolo in uscita stamattina su Repubblica Bologna fa il punto sul calciomercato del Bologna, soffermandosi in modo particolare sulla situazione della difesa.

Il Bologna fino a ieri aveva atteso il Torino, cercando di riportare sotto le Due Torri Lyanco, che così bene aveva fatto nei sei mesi rossoblu e si era integrato alla grande nel gruppo. Ma i tentennamenti ed il veto per le trattative hanno fatto decidere la dirigenza del Bologna che ieri ha ufficializzato l’arrivo di Mattia Bani, che può giocare sia da centrale che da terzino destro (qui la sua scheda tecnica).

Una mossa a sorpresa che anticipa Torino e Sampdoria, anche’essi sulle tracce dell’ex clivense, pagato 2,7 milioni. Un arrivo che ora mette nelle condizioni migliori il Bologna anche per Tomiyasu, perché dopo che i belgi del Dint-Truiden hanno alzato la richiesta da 6 a 8 miliori, l’arrivo di Bani permette ai rossoblù di proseguire la trattativa con maggiore calma, forti del fatto di avere già un centrale nuovo.

Intanto oltre al rientro a Torino di Lyanco, in uscita ci sono anche Paz ed Helander, e così in ogni caso, Sinisa Mihajlovic dovrà ridisegnare il proprio reparto difensivo.

Ultima modifica il Domenica, 23 Giugno 2019 12:26
Simone Zanetti

Simone Zanetti (aka Eldias), parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.