Stampa questa pagina
De Mol in azione al Mondiale 1986 contro la Francia De Mol in azione al Mondiale 1986 contro la Francia Getty Images

Resto del Carlino - De Mol: Bologna ha scelto bene

Scritto da  Giu 30, 2019

Interessante intervista di Doriano Rabotti all’ex rossoblu Stephane De Mol in uscita oggi sul Resto del Carlino. L’ex difensore belga giocò a Bologna nella stagione 1988-89, oggi è un allenatore (sebbene in attesa di contratto) ed è stato contattato dal giornalista per dare la propria opinione sui nuovi acquisti della società di Saputo.

De Mol, che è ancora legato a Bologna dove viene circa una volta all’anno per incontrarsi con amici di vecchia data e fare incetta di tortellini, segue ovviamente il calcio del proprio paese e consoce bene i nuovi arrivi Tomiyasu e Denswil.

Il giapponese, racconta De Mol, è stato un grande protagonista dell’ottimo campionato del Sint Truiden ed una delle rivelazioni del torneo di quest’anno. Sebbene la sua squadra abbia mancato di poco i play-off, Tomiyasu è stato uno dei protagonisti della stagione. Forte fisicamente, sa però anche giocare bene il pallone.

Stefano Denswil invece è un centrale tutto mancino di ottima qualità, che aveva iniziato alla grande la propria carriera all’Ajax, vincendo due scudetti, ma poi ha avuto un calo. Negli ultimi tempi al Bruges è tornato a buoni livelli (ed ha vinto altri due campionati) e sicuramente ha le qualità per essere utile. Su richiesta di Rabotti, De Mol sottolinea poi come il giocatore possa giocare anche in fascia, sebbene non sia quello il suo punto di forza, e che quindi lo vedrebbe da terzino solo in caso di estrema necessità.

L’ex rossoblù ha poi detto di non avere nessun tipo di notizia relativamente ad un accordo tra il Bologna ed una squadra belga per una collaborazione, ma ha concordato che l’idea di poter far crescere giocatori nel campionato belga per poi portarli in Italia o farli andare in altri campionati più performanti, è sicuramente percorribile e sarebbe probabilmente un vantaggio sia per il club belga che per quello italiano che volesse perseguire quella strada.

Simone Zanetti

Simone Zanetti (aka Eldias), parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.