Forever Rossoblù

Scritto da  Lug 03, 2019

La stagione 2019-2020 è già alle porte, le squadre cominciano a radunarsi e il mercato impazza: molti ex rossoblù, del recente o remoto passato, sono al centro di varie trattative.

PORTIERI Dopo i buoni sei mesi in quel di Ferrara, Emiliano Viviano è momentaneamente tornato a Lisbona per fine prestito e aspetta ora la chiamata della Fiorentina di Rocco Commisso per tornare in serie A (l'estremo difensore, che è fiorentino e tifosissimo viola, ha già giocato nella squadra gigliata nel 2012-2013). Anche Antonio Mirante, dopo l'ultima parte di stagione da titolare con Claudio Ranieri ha mercato: lo cerca il Parma, ma bisognerà vedere prima come la pensa Fonseca. Gianluca Curci, dopo la sosta di giugno, ha ripreso il campionato svedese con una sconfitta (Hammarby caduto ad Hacken per 2-0) mentre Federico Agliardi difenderà i pali del Cesena anche in serie C.

DIFENSORI Per un Luca Rossettini tornato a Genoa per fine prestito (dove difficilmente Andreazzoli lo reintegrerà nell'undici titolare), c'è un Alex Ferrari che sull'altra sponda della Lanterna, dopo aver fatto bene con Giampaolo, dovrà ora convincere Di Francesco a puntare su di lui. Una voce, dalla Mole Granata: il Torino starebbe pensando ad Adam Masina, che potrebbe dunque tornare dopo solo un anno di Premier. Da capire il futuro di Domenico Maietta, mentre Daniele Gastaldello dovrebbe giocare ancora nel Brescia, accompagnando le Rondinelle nel ritorno in serie A.

CENTROCAMPISTI Amadou Diawara alla Roma nell'affare Manolas, una notizia che circolava da giorni e che è ora ufficiale. Daniel Bessa, tornato a Verona per fine prestito dopo l'anno al Genoa, interessa a Mazzarri, mentre Felipe Avenatti, dopo l'ottima annata al Kortrijk, è salito di livello, guadagnandosi la chiamata dello Standard Liegi. Albin Ekdal e Gaston Ramirez dovrebbero trovare spazio nella nuova Samp. Per Filippo Falco, l'occasione di affrontare la serie A da protagonista: dopo la cavalcata trionfale, col suo Lecce, è vicino al rinnovo fino al 2023. Chisura con Kingsley, tornato a Bologna, ma che il Perugia di Oddo vorrebbe riportare in Umbria con la formula del prestito.

ATTACCANTI Emanuele Giaccherini potrebbe rimanere in serie A: lo cerca il Brescia di Cellino. Alessandro Diamanti, dopo il buon Livorno-bis, è attualmente svincolato (come Francesco Valiani), ma c'è da scommettere che presto gli arriveranno varie offerte (si muove qualcosa anche in massima serie). Il Torino invece sembra avere un pallino per gli ex rossoblù: anche Simone Verdi infatti è nell'agenda del presidente Cairo, che pare aver superato la concorrenza della Sampdoria. E a proposito di blucerchiato: il Lecce ha fatto un sondaggio qualche giorno fa per Manolo Gabbiadini, che per il momento non si muove da Genova. Chiusura con Orji Okwonkwo, che una nuova squadra l'ha trovata da un po', vedasi alla voce Montreal Impact: dove la settimana scorsa ha steso i Portland Timblars (2-1) con una doppietta da capogiro, destinata alla cineteca del pallone.

Ultima modifica il Mercoledì, 03 Luglio 2019 16:38
Stefano Brunetti

Bolognese e bolognista, blogger e poeta, filosofo e asceta, con particolare passione per i colori rossoblù: scrivo sul Bologna da quando sono in fasce, o forse anche prima. Autore su Mondo Bologna, ma anche scrittore, cantante, musicista: con Bologna sempre al centro, come unica fonte d'ispirazione. Cosa ne penso di Destro? Non penso. Pro o contro Donadoni? Neutro. Perché la maglia vien prima di tutto. Datemi dell'ignavo, del conservatore, del bigotto: ma a parte questo, giuro che ho anche dei difetti. Perché prima di tutto viene lei: la maglia del Bologna. 7 giorni su 7. E la maglia non si contesta: si ama. Anzi, di più: si adora.
Ed io, in fondo, non sono che questo: un adoratore seriale. Di professione.