Soccer Souls Soccer Souls

Bologna, visite mediche per Denswil: l'annuncio è prossimo

Scritto da  Lug 05, 2019

Trattativa uscita allo scoperto pochi giorni fa, per Stefano Denswil manca "solo" la firma per diventare un nuovo giocatore del Bologna: l’ex difensore del Brugge ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022, percependo uno stipendio che andrà tra i 750mila e gli 800mila euro, e facendo incassare alla squadra belga 6,3 milioni di euro.

Nativo di Zaandam, di ruolo difensore centrale, ha giocato nelle giovanili dell’Ajax, senza mai trovare spazio in prima squadra, è passato in Belgio nel gennaio del 2015, totalizzando 144 presenze e 6 gol. In particolare, nella stagione appena terminata, ha aiutato il Brugge a terminare il campionato al secondo posto grazie alle sue 25 pedine, un assist e un gol.

Denswil , arrivato ieri in città e sottopostosi alle visite mediche di rito stamane, è il secondo colpo in difesa, quindi, si aspetterà di decidere quali saranno le gerarchie di Mihajlovic, il quale – per sei mesi – ci ha abituati a un utilizzo a tempo pieno di circa 12-13 giocatori.
In sala d’attesa, ma solo per mettere nero su bianco, c’è ancora Tomiyasu, per cui il Bologna verserà 7 milioni di euro e farà firmare un quinquennale a 500mila euro al giocatore.

La novità – in linea generale, non necessariamente solo per quanto riguarda la società rossoblù – è la volontà di iniziare il ritiro con gran parte (se non tutta) la rosa già impostata: oltre a Schouten, infatti, Bigon e Sabatini stanno lavorando duramente anche sul nome non nuovo di Skov Olsen.
Progettazione, idee chiare e obiettivi mirati: senza far trapelare troppo agli organi di informazione, il Bologna si sta costruendo.

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.