Bologna, lavoro duro sotto gli occhi di Mihajlovic e Cantatore Bologna FC

Bologna, lavoro duro sotto gli occhi di Mihajlovic e Cantatore

Scritto da  Lug 09, 2019

Prima doppia seduta della stagione per i ragazzi agli ordini di Sinisa Mihajlovic, che si sono ritrovati questa mattina intorno alle 9 a Casteldebole.
Poco prima delle 10 è cominciato l’allenamento, in cui i rossoblù hanno continuato il lavoro fisico e atletico in vista del ritiro di Castelrotto, in cui verrà messa ancor più benzina nelle gambe.

Intorno alle 10.30 sono scesi sul campo anche Bigon e Fenucci. Quest’ultimo ha salutato tutto lo staff prima di recarsi al Museo Civico Medievale per presentare le iniziative per i 110 anni del Bologna. L’amministratore delegato, inoltre, si è lasciato andare in un caloroso abbraccio a Mattia Destro, per poi avere un breve colloquio con mister Mihajlovic.
Sinisa non ha mollato un secondo lo sguardo dai suoi ragazzi, che si sono allenati sotto gli occhi attenti – ma anche un po’ annoiati -  di una trentina di tifosi, che sono accorsi sulla collinetta del Centro Tecnico.

Alle 11.38, l’ex pugile Vincenzo Cantatore, dopo aver lavorato con il giovane portiere Molla, ha preso da parte Mattia Destro. Inizialmente una breve chiacchierata, poi il vero lavoro fisico, con un Mattia che ascoltava e eseguiva tutti i dettami e i consigli del nuovo membro dello staff di Mihajlovic.

Questo pomeriggio, alle ore 18, i rossoblù torneranno ad allenarsi. In campo ci sarà con ogni probabilità anche Skov Olsen, che questa mattina ha ultimato le visite mediche e questo pomeriggio potremmo vederlo con lo scudetto del Bologna nel petto.

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.