Bologna, passi avanti per il restyling dello stadio

Scritto da  Lug 23, 2019

Come si legge dal sito ufficiale del club, in data odierna il Sindaco di Bologna, Virginio Merola, ha incontrato a Palazzo d'Accursio l'amministratore delegato Claudio Fenucci, e l'architetto Gino Zavanella, per la presentazione del progetto definitivo di restyling dello stadio.

L'incontro, "avvenuto nel rispetto dei tempi concordati",  è stato positivo ed ha confermato l'intenzione di un impianto da 30mila posti, "in linea con gli standard internazionali e perfettamente integrato con la struttura monumentale e storica del Dall'Ara, oltre che in sintonia con la compatibilità ambientale e urbanistica dell'intera area, fino all'antistadio".

L'avanzamento progettuale ha dunque permesso una "migliore definizione dei costi rispetto alle stime iniziali, prevedendo un maggiore investimento rispetto alla fase preliminare", segnando come prossimo passo "la ricerca delle necessarie autorizzazioni preventive e l'individuazione, da parte del Bologna Football Club, del partner industriale".

Risolte anche queste pratiche si potrà finalmente"attivare quello che sarà il vero e proprio iter procedurale per la realizzazione dell'opera".

Stefano Brunetti

Bolognese e bolognista, blogger e poeta, filosofo e asceta, con particolare passione per i colori rossoblù: scrivo sul Bologna da quando sono in fasce, o forse anche prima. Autore su Mondo Bologna, ma anche scrittore, cantante, musicista: con Bologna sempre al centro, come unica fonte d'ispirazione. Cosa ne penso di Destro? Non penso. Pro o contro Donadoni? Neutro. Perché la maglia vien prima di tutto. Datemi dell'ignavo, del conservatore, del bigotto: ma a parte questo, giuro che ho anche dei difetti. Perché prima di tutto viene lei: la maglia del Bologna. 7 giorni su 7. E la maglia non si contesta: si ama. Anzi, di più: si adora.
Ed io, in fondo, non sono che questo: un adoratore seriale. Di professione.