Il Resto del Carlino - Saputo, ora facciamo i conti! Sara Melotti

Il Resto del Carlino - Saputo, ora facciamo i conti!

Scritto da  Ago 08, 2019

E ora facciamo i conti!
Come ricorda Marcello Giordano ne Il Resto del Carlino, Saputo aveva dato un budget da 50 milioni di euro per il mercato, fin qui ne sono stati spesi 57, ma il saldo racconta che la società può spenderne ancora 13…esclusi i 10 milioni che arriveranno dalla cessione di Pulgar, per un totale di 23.

Il cileno, ieri, ha trovato l’intesa con la Fiorentina, che verserà la clausola compromissoria. Sulle altre sponde, ci sono movimenti a Livorno, dalle cui parti arriverà Luca Rizzo, e a Bristol, pronto ad accogliere Adam Nagy, fresco di visite mediche appena svolte. L’ungherese era arrivato sotto le Due Torri dopo un europeo con l’Ungheria per 1,5 milioni di euro, mentre ora partirà per una cifra che si avvicina ai 2.
La stessa che, qualche anno fa, i rossoblù avevano sganciato per Helander, poi ripresi (e addirittura superati di gran lunga) grazie ai 4,7 milioni sborsati dai Rangers; più o meno come successo con Avenatti, da 3,5 milioni a 4,5.
Le plusvalenze, che nel mondo del calcio odierno valgono più di un gol, sono 4,2 milioni di euro, mentre si arriva a 20 milioni di incasso inserendo i riscatti di De Maio, Krafth, Ferrari e le vendite di Gonzalez e Frabotta.

Tanti tifosi si sono arrabbiati con Pulgar per aver voltato le spalle al rossoblù, per volare oltreAppennino, ma vedendo questi numeri – da capogiro – se ne faranno una ragione. Sì, i conti...tornano!

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.