ibrahima sangarè ibrahima sangarè goal.com

Il Resto del Carlino - Calciomercato: per un Donsah che parte, 7 giocatori sotto osservazione

Scritto da  Ago 10, 2019

 

 

Godfred da stamattina dovrà imparare la lingua belga, essendo ormai definitivo il suo passaggio al Circle  Bruges, impoverendo ulteriormente, numericamente parlando, la mediana di centrocampo. Ad oggi il reparto centrale del Bologna Fc può contare solo su 6 giocatori effettivi, di cui due attualmente non convocabili: Poli, Kingsley, Dzemaili, Schouten. Svanberg e Falletti. E se pensiamo che Cesar è in partenza per una squadra della serie cadetta, il numero scende a 5, con Schouten e Dzemaili ancora convalescenti, pur se in progressivo miglioramento (saranno pronti per la Coppa Italia). Bigon e Sabatini stanno già ragionando sulle possibili alternative, alcune note, altre new entry.  Oltre ai già citati Nicolas Dominguez, su cui l'allenatore Gabriel Heinze ha già messo l'aut aut alla sua dirigenza, e Gianelli Imbula (gran fisico e buona tecnica, ma testa leggermente discontinua), i nomi nuovi sul taccuino dei due Ds sono: Santiago Ascacibar e Ibrahim Sangarè. Santiago Ascacibar, 22 anni, volante grintosissimo di soli 1,68, il cui cartellino è dello Stoccarda appena retrocesso nella serie B tedesca, situazione che ne faciliterebbe l'acquisto. Ma gli occhi sono puntati anche su Ibrahim Sangarè, ivoriano, 21enne, che in patria (e qui siamo alle solite iperboli, ndr) viene paragonato ad Essien e Yaya Tourè. Questo centrocampista di forza e muscoli (190 cm per 90 chili), abbina corsa e tecnica ed è abituato a giocare nel 4 2 3 1 ( mentre Dominguez e Ascacibar sono più abituati a giocare in una mediana a tre), ma "chiama"   15 milioni  per il suo cartellino. Probabilmente tanto per le economie della società rossoblù. Infine, nome nuovo, Santiago Caceres, 22enne del Villareal, seguito l'anno scorso anche da Real e Atletico Madrid, attualmente leggermente indietro nelle gerarchie di Calleja. Rimangono sempre i nomi già fatti di Hendrix, Moro e Prcic, giocatori affidabili per un centrocampo in costruzione. Parola ultima a Sinisa: sarà lui a decidere chi scegliere, mentre ai due Ds il compito di portarlo/li a Casteldebole. Rimaniamo, come sempre, assolutamente fiduciosi, sperando solo nell'immediatezza delle azioni dei due uomini di mercato. 

 

(fonte Marcello Giordano - RdC)

Ultima modifica il Sabato, 10 Agosto 2019 12:27
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"