Nikola Kalinic Nikola Kalinic Goal.com

Bologna, emergenza a centrocampo e necessità di sfoltire: tutte le trattative di mercato rossoblù

Scritto da  Ago 16, 2019

Le numerose partenze a centrocampo complicano il lavoro per gli uomini mercato del Bologna che, nonostante il tempo sia ormai agli sgoccioli, non danno l’idea di essere minimamente preoccupati. Anzi, tutt’altro. Sono molteplici i tavoli di trattative imbastiti dal duo Sabatini e Bigon che, oltre ai nomi già circolati nelle scorse settimane, vagliano altri profili per ampliare il proprio ventaglio di scelte.

Dopo aver messo in standby la pista che porta a Nicolas Dominguez, la sfida della scorsa settimana fra i rossoblù ed il Villareal è stata l’occasione per il Club iberico di proporre Santiago Caseres ai felsinei: mediano classe ’97 ed ex giocatore del Velez, la sua valutazione si attesta attorno ai dieci milioni, operazione che può concretizzarsi sulla base di un prestito. Interessa ai vertici di Casteldebole anche il profilo di Gaetano Castrovilli, ventiduenne centrocampista tuttofare della Fiorentina: offerta di trasferimento a titolo definitivo in Emilia caduta nel vuoto, con la dirigenza gigliata pronta a puntare su di lui nella prossima stagione. Tornando a spostarci oltre i confini italici, fra i “papabili” troviamo anche Mats Rits e Eder Balanta: centrocampista nativo di Antwerpen, Rits è in forza al Club Bruges ed ha un valore stimato fra i 4 e i 5 milioni di euro; Balanta invece è una vecchio flirt del nostro calcio, attualmente al Basilea il classe ’93 potrebbe partire per una cifra di circa 5 milioni.

Ma non è finita qui. Alvaro Barreal e Gustavo Cuellar sono due ulteriori alternative per la mediana del Bologna: nato ad Agosto del 2000, Barreal è attualmente al Velez e può ricoprire tutti i ruoli sulla destra dal centrocampo in su; Cuellar, invece, è al momento un giocatore del Flamengo, mediano classe ‘92 il cui valore si attesta sui 4 milioni.

Anche in avanti le idee non mancano: solletica l’idea Daniel Sturridge, svincolato dopo l’ultima esperienza al Liverpool, rimane però proibitivo l’ingaggio percepito dal nazionale inglese (120 mila sterline a settimana). Interesse vero o presunto anche per Nikola Kalinic: attaccante croato classe ’88 approdato al Milan dopo aver vissuto i fasti di Firenze, affondato in un declino realizzativo proseguito dopo la parentesi meneghina all’Atletico Madrid ed in cerca di riscatto. Altro nome attuale è quello di Gustavo, attaccante brasiliano del Corinthians e per il quale il Bologna sembrerebbe aver fatto un’offerta di 5 milioni, oltre all’evergreen Kouamé, su cui la società felsinea ha virato nuovamente con decisione tenendo Gregoire Defrel come possibile alternativa all’ivoriano.

Per la retroguardia, dopo i diversi arrivi, resta l’intenzione di affidarsi ad un innesto di qualità che possa garantire sicurezza sulle corsie laterali. Ecco allora che Lorenzo De Silvestri, in uscita dal Torino, diventa più di un’idea: trentunenne ex di Lazio, Fiorentina e Sampdoria, il terzino nativo di Roma può essere il rincalzo d’esperienza utile a puntellare un reparto, ad oggi, un po’ ballerino.

La necessità di rinforzare l’ossatura della squadra però si scontra con la necessità di cedere, trovano in Diego Falcinelli, Federico Santander, Cesar Falletti, Nehuen Paz i profili più indicato a lasciare Casteldebole. Per l’ex Crotone c’è stato un sondaggio da parte del Frosinone; il “Ropero”, dopo le avances provenienti dalla Cina, è finito nel mirino del Fenerbahce; Falletti è conteso da Livorno e Virtus Entella, ma gradirebbe un trasferimento all’estero (complicando così i piani di Bigon) e per Paz, invece, si sono registrate solo proposte provenienti dall’Argentina.

 

Fonte dei valori di mercato: Transfermarket

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..