Paolo e Arturo calabresi Paolo e Arturo calabresi GianlucaDiMarzio.com

Il Resto del Carlino - Calciomercato Bologna: Calabresi in uscita....pace e Amiens

Scritto da  Ago 24, 2019

 

 

Ricordiamo i pomeriggi, allo Stadio, con papà Paolo e quella sua cantilena romana che non potevi non amare: Paolo prendeva il treno (o in macchina con la famiglia) e arrivava in tempo per la partita per vedere Arturo, suo figlio, che giocava sulla fascia destra con la maglia rossoblù. Si sedeva spesso dietro di noi ed era uno spettacolo nello spettacolo, pur nella correttezza e lo stile che un uomo pubblico sa di dover tenere in ambienti affollati. Paolo non verrà più: Arturo si prepara a traslocare ad Amiens, ridente cittadina del nord della Francia, in cui, fino all'anno scorso, ha giocato Emil Krafth. E' prorprio il ruolo di Krafth che l'Amiens vuole ricoprire, visto che lo svedese è stato acquisito dal Newcastle per 5 milioni di sterline e giocherà in Premier League da questa stagione. La sua partenza per la cittadina, che ha dato i natali a Jules Verne, costerà alla squadra francese circa 3 milioni di euro, se l'anno prossimo verrà riscattato dal prestito con diritto di riscatto, formula con cui si è accordato con il Bologna. Al di là della possibile plusvalenza, visto che il ragazzo è approdato a Casteldebole al costo di 200mila euro, il giocatore ha probabilmente preferito andare a giocare, dato che era scivolato al terzo posto nelle gerarchie della fascia destra. In bocca al lupo Arturo.   

 

(Marcello Giordano - RdC)

Ultima modifica il Sabato, 24 Agosto 2019 09:27
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"