Stampa questa pagina

Colpa di Dessena

Scritto da  Set 15, 2019

Felici, per la vittoria a Brescia? Beati voi: io sono solo contento. Tutta colpa di Dessena. Allora, pronti via e in campo c’è solo il Bologna. Poi Donnarumma (kletar...) si inventa Gerd Muller e piazza un uno-due che non sta né in cielo né in terra. Poco male, Bani accorcia e da lì si può tornare a ragionare di cose serie.

Do un’occhiata al “live” Snai: il Bologna è a 7. Mi dico che è meglio aspettare la fine del primo tempo e vengo... premiato: il Brescia va sul 3-1 e la quota del Bologna sale a 12. Ecco, finalmente posso puntare i miei eurini, ma prima controllo chi entra nel secondo tempo. C’è Santander, ok, ci sta. Il Brescia parte in attacco, mi faccio ingolosire, aspetto perché al 50’ c’è un altro scatto di quota e chissà a quanto va il Bologna, magari a 14... Bravo pistolone! Non avevo fatto i conti con Dessena, che di partite ne ha giocate tante e quindi conosce bene le regole, ma oggi non trova di meglio da fare che tuffarsi in area: cerca il rigore, trova l’espulsione. Digito affannato sul mio smartphone, ma il quotista Snai non perdona: in tempo reale, la quota del Bologna piomba a 5. Era a 12, lo aspettavo a 14, non posso certo puntarlo a 5, no? E infatti il mio conto Snai non subisce variazioni. Spengo la App, continuo a guardare la partita come se fosse un film che ho già visto: 3-2, 3-3, 3-4, Santander che ha pietà di me e non me mette dentro altri.

Finisce come doveva finire, ovvero con la squadra più forte che vince e con un pistolone, il sottoscritto, che maledice la sua ingordigia. Mi consola solo il pensiero di tutti quelli – Ercolino, l’ex bidello del Righi, ma anche qualche mio collega – che alla fine del primo tempo, mentre io cercavo la quota più alta, pregustavano il lancio delle prime frecce avvelenate della stagione. L’abbiamo presa tutti in saccoccia: io e loro. Voi no, siete felici. E avete ragione...

Ultima modifica il Domenica, 15 Settembre 2019 18:04
Marco Montanari

Nel suo curriculum, alla rinfusa, Guerin Sportivo, Treccani, Gruppo Poligrafici Editoriale, La Gazzetta dello Sport, Panini, SportMediaset, Corriere della Sera e alcuni house organ di società calcistiche.
Oggi vorrebbe essere il… Palacio del fantastico gruppo dei 1000 Cuori Rossoblu.