Resto del Carlino - Un Bologna verde rabbia

Scritto da  Ott 06, 2019

Nell’articolo a firma Massimo Vitali sul Resto del Carlino, leggiamo di come la settimana scorsa sia passata per gli uomini di Mihajlovic nel tentativo di superare la rabbia per i punti persi nelle ultime partite, contro Roma, Genoa ed Udinese. Un tentativo di interiorizzare errori e frustrazioni in modo che possano essere propulsore per la gara di oggi, una partita in cui comunque la voglia di fare e di dimostrare non dovranno rompere gli equilibri e la razionalità con cui ogni giocatore deve farei conti una volta in campo.

Così De Leo richiama appunto a questo equilibrio mentale e tattico, sebbene le prossime partite con Lazio e Juventus non siano le più indicate per fare punti, e se non fosse che con Sinisa la parola “paura” sia bandita dal campo, si potrebbe pensare che quella fosse la sensazione più razionale di fronte a due squadre decisamente più attrezzate.

In più il Bologna dovrà combattere contro la cabala, visto che il 4 ottobre 2009 quando si celebravano i 100 anni del club il Genoa ospite al Dall’Ara vinse comodamente per 3-1. Il Bologna però indossava la maglia a quarti rossoblù come nel 1909, mentre quest’oggi sarà il verde a vestire i padroni di casa, un colore che riporta al primo Scudetto. Meglio però non farsi disorientare da questo avvenimento e rimanere concentrati sulla Lazio di Inzaghi. De Leo e Tanjga sono stati chiari: non ci si può permettere né distrazioni né cali di tensione, perché i laziali hanno un gruppo forte ed in salute, e fondamentale sarà non perdere leggerezza e coraggio, che invece sono mancati nelle ultime uscite del Bologna.

Ultima modifica il Domenica, 06 Ottobre 2019 07:47
Simone Zanetti

Simone Zanetti (aka Eldias), parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.