Resto del Carlino - Rossoblù e biancocelesti assieme a San Luca per Sinisa e non solo

Scritto da  Ott 06, 2019

Tutti assieme per Sinisa. Come ricorda il pezzo a firma Giacomo Guizzardi in uscita oggi sul Resto del Carlino, alle ore 9:30 il popolo rossoblù si è dato appuntamento al Meloncello, per la seconda salita alla Chiesa di San Luca, dove i tifosi pregheranno per la salute di Mihajlovic, impegnato nella dura lotta contro la leucemia.

Il 21 Luglio c’era stata la prima salita al colle, con oltre un centinaio di tifosi che avevano affrontato la scalata assieme alla moglie ed alle figlie del tecnico. Un manifestazione d’amore e solidarietà per un uomo vero, che a Bologna sportivamente parlando aveva e sta dando molto.

Proprio per questo, oggi, anche alcuni tifosi laziali si aggregheranno a quelli bolognesi perché la battaglia di Mihajlovic, bandiera biancoceleste ancora prima che rossoblù, va oltre il tifo calcistico.

Tutti assieme per Sinisa, ma non solo, perchè la salita a San Luca deve essere d’aiuto a chi combatte la medesima battaglia del serbo, nel nome di Mihajlovic si prega anche per ognuno di loro, perché Bologna è vicina a tutti i malati, così come sottolineato da chi ha lanciato l’idea questa estate (Damiano Matteucci e Giovanni Galvani, seguiti subito da Don Massimo Vacchetti).

Incontro alle 9:30 quindi, per vivere in maniera differente e solidale il pre-partita, in tempo per arrivare in cima ed assistere alla funzione domenicale delle ore 11. Dopo la Messa, inizierà il vero avvicinamento alla partita, alla festa per i 110 anni del club e ad un momento di affetto per Sinisa, perché il calcio crea avversari ma nei momenti importanti come la malattia del tecnico, crea solamente solidarietà e vicinanza.

Ultima modifica il Domenica, 06 Ottobre 2019 08:34
Simone Zanetti

Simone Zanetti (aka Eldias), parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.