Bologna – Lazio: le parole Krejci e Svanberg di in Mixed Zone

Scritto da  Ott 06, 2019
Ladislav Krejci ha commentato così la partita contro la Lazio: “Bella partita contro una squadra forte, siamo consapevoli di poter fare ancora meglio. Sono davvero contento per il gol, è stato facile colpire la palla e puntare la porta la palla perfetta che mi ha passato Orsolini. Mi sto trovando piuttosto bene a giocare da terzino, certo non è il mio ruolo naturale ma mi impegno al massimo per la squadra. Prima della partita Mihajlovic ci ha detto cose che non riguardano il calcio, alla fine invece ci ha detto di essere orgoglioso di noi e di come avevamo giocato. Ero emozionato a vederlo in panchina. Quando siamo in superiorità numerica dobbiamo migliorare e sfruttare maggiormente alcune situazioni. Piano piano stiamo crescendo. Oggi credo che il pareggio sia giusto. 
 
Anche Mattias Svanberg ha parlato ai microfoni della Mixed Zone: “Siamo molto contenti per la prestazione e l’atteggiamento ma noi vogliamo sempre vincere, è stata una buona partita ma abbiamo mancato il risultato pieno. Se in casa riesci a segnare due gol ad una squadra come la Lazio, poi devi riuscire a prendere i tre punti. Peccato, siamo comunque contenti per la prestazione contro una grande squadra. Sul gol di Palacio è stato proprio lui a dirmi: “tira tira!” La palla è finita sul palo e lui ha fatto tap in. Preferisco agire sulla trequarti che in mediana, sono un giocatore offensivo che ama cercare la porta. I miei compagni mi invitano sempre a tirare, sanno che il tiro dalla distanza è una mia caratteristica. Sono contento, la concorrenza per giocarsi un posto da titolare fa bene, credo di essermi fatto trovare pronto e mi piace anche molto giocare in quella posizione. Mihajlovic è una grande persona, quando c’è lui a bordocampo giochiamo ancora meglio, ci trasmette lo spirito giusto. Con Sinisa ho iniziato a trovare meno spazio perché Soriano ha fatto davvero molto bene l’anno passato, e cambiare una squadra che fa bene è complicato.”