Bologna, i risultati del settore giovanile Pietro Pieralisi

Bologna, i risultati del settore giovanile

Scritto da  Ott 07, 2019

Weekend da 2/3 per il settore giovanile del Bologna, che – dopo la sconfitta della Primavera – vede le vittorie delle squadre di Morara e Biavati, mentre non va oltre il pareggio quella di Vigiani.

L’ Under 17 di Luca Vigiani, a Pordenone, si riprende dopo la sconfitta pesante subita dall’Atalanta una settimana fa, pareggiando 1-1 nella sfida di bassa classifica, contro i ramarri.
Questa X non smuove sicuramente la classifica delle due compagini, ancora appaiate entrambe a 4 punti, ma serve da stimolo per affrontare al meglio la sfida interna con il Venezia, posizionato poco sotto la zona playoff, nel treno delle cinque squadre a quota 7 punti.

TABELLINO

PORDENONE-BOLOGNA 1-1

PORDENONE: Passador, Foschiani (27' Franceschetto), Ballan (83' Amakiri), Bottani, Munzone, Del Savio, Marchesan (51' Turchetto), Cucchisi (83' Cesarin), Castenetto, Lazri (51' Destito), Marinello. All. Rispoli
BOLOGNA: Ruggiu, Cavina, Rubbi, Hanxhari (72' Pietrelli R.), Carrettucci, Zalli, Ercolani (79' Dimitrijevic), Marenco, Bakos (84' Cenni), Cossalter, Paananen. All. Vigiani

Marcatori: 15’ Foschiani, 21’ Zalli


CLASSIFICA

8) Cremonese 7
9) Cagliari 7
10) BOLOGNA 4
11) Pordenone 4
12) Brescia 3


L’Under 16 di Denis Biavati, con una sonora vittoria casalinga per 5-2 con l’Hellas Verona, sale a 9 punti, andando a occupare la quinta posizione, l’ultimo tassello disponibile per accedere ai playoff. Si risolve tutto nel primo tempo, anche se – a dire il vero – Mazia e Raimondo indirizzano la gara dopo appena sei minuti; Dentale, al 24’, accorcia le distanze per i veneti, ma i 2004 – memori degli scorsi sbandamenti – reagiscono immediatamente mandando in gol, nel giro di 2’, Anatriello e Ofoasi. Al termine della prima frazione, Floridia accende un lumino di speranza con la seconda rete gialloblù, che al 59’ Casadei spegne senza pietà.
Domenica prossima sarà derby ad alta quota: la Spal, infatti, ha sbaragliato il Chievo per 4-0, rimanendo in scia a -1 dalla capolista Milan, e concluderà il poker terribile di partite per i ragazzi di Biavati.

TABELLINO

BOLOGNA-HELLAS VERONA 5-2

BOLOGNA: Bagnolini, Armaroli (64' Borsato), Montalbani, Maltoni (73' Zaffi), Motolese, Stivanello, Corazza, Ofoasi (73' Rossi), Anatriello (64' Busato), Mazia (73' Turrà), Raimondo (54' Casadei). All. Biavati
H.VERONA: Ogliani, Sauro, Rigo (77' Mancini), Spadaro, Colella, Calabrese (68' Ghiraldo), Barozzi (68' Andreani), Patané (57' Meneghetti), Dentale (77' Gallo), Pasini (68' Furini), Floridia (57' Cazzadori). All. Lepore

Marcatori: 1' Mazia, 6' Raimondo, 24' Dentale, 30' Anatriello, 32' Ofoasi, 40' Floridia, 59' Casadei


CLASSIFICA

1)Milan 13
2) Spal 12
3) Atalanta 11
4) Inter 9
5) BOLOGNA 9
6) Cremonese 8


L’Under 15 di Francesco Morara (stra)vince contro gli scaligeri per 3-1, peccando un po’ sottoporta, ma dimostrando una grandissima reazione dopo il gol del vantaggio firmato Valenti, avvenuto sul ritardo di rinvio di Franzini. La caparbietà rossoblù, però, trova ragione nella seconda frazione, quando Torino, Cesari e De Marco portano i tre punti sotto le Due Torri.
Ora, i felsinei si trovano al quarto posto – a quota dieci punti – ma domenica prossima dovranno affrontare una Spal in ripresa, che ha 4 punti in classifica e battuto il Chievo per 1-0.


TABELLINO

BOLOGNA-HELLAS VERONA 3-1

BOLOGNA: Franzini, Myzeqari (36' Paterlini), Chelli (36' Baroncioni), Ferrante (36' Menegazzo), Di Turi, Amey, Cesari, Bellisi (60' Rosetti), Omoregie (50' Zenzola), Bernacci (36' De Marco), Torino (66' Aronni). All. Morara
H.VERONA: Marchetti, Stenati (56' Spadiliero), Personi, Sangiorgio (56' Gasparato), Marchesini, Bisilisco, Medina, Formichetti (56' Dzafabi), D'Agostino, Eke (45' Dalla Riva), Valenti. All. Saviolo

Marcatori: 8' Valenti, 44' Torino, 50' Cesari, 67' De Marco


CLASSIFICA

1)Milan 13
2) Inter 11
3) Brescia 10
4) BOLOGNA 10
5) Udinese 9

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.