Bologna Legends, la voce delle vecchie glorie Bologna FC

Bologna Legends, la voce delle vecchie glorie

Scritto da  Ott 09, 2019

Prima del match tra Bologna Legends e Real Madrid Leyendas, alcune vecchie glorie - che non scenderanno in campo - si sono fermati in mixed zone per esprimere i loro pensieri a riguardo di Bologna.
DARIO MORELLO

"Dall’Ara sempre stato stadio bello, un sogno giocarci, dopo essere stato avversario, sono state due stagioni esaltanti.
Questo è un Bologna che può crescere sempre di più"

LORENZO MARRONARO

"Bella soddisfazione far parte di questo club, io vengo anche per lavoro. La parte più importante della mia carriera, ci tengo particolarmente. Bello caso, esclusiva, bel calcio. Squadra che mi e rimasta nel cuore, speriamo riescano a tenere solo da la parte sinistra della classifica. Gli attaccanti di ora non hanno bisogno di consigli"

GIL DE PONTI

"Tre anni meravigliosi. Ultima salvezza miracolata, ma bei ricordi. Fa sempre piacere rivedere compagni di squadra e amici, poi anche la festa dei 110 anni.
Fa onore essere stati inviati, rientro nei migliori perché altrimenti non lo avrebbero fatto. Mi sono sposato e mio figlio è nato qui"

MASSIMO TARANTINO

"Sono stati anni belli e importanti. Bologna rappresenta una tappa importante del mia carriera, 4 in Europa belli per me e per i tifosi.
Ho giocato con tanti ma tutti grandi giocatori: qualunque cosa facessero era naturale, cosa no semplice. Per loro era un momento tranquillo, per noi di stress. Spero di vedere Baggio stasera. Bologna è una bellissima realtà, da la sensazione di avere grande progettualità, di calcio moderno. Spero che i miei compagni stasera mi regalino qualche bella giocata"

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.