Bologna, il punto sulla pausa nazionali Bologna FC

Bologna, il punto sulla pausa nazionali

Scritto da  Ott 11, 2019

É tempo di nazionali. 

Ieri in campo è scesa la Polonia di Skorupski, il quale ha però dovuto cedere il posto da titolare al connazionale Szczęsny, che ha vinto 3-0 sulla Lettonia in una partita valevole in chiave qualificazione ai prossimi campionati europei. Protagonista indiscusso, Robert Lewandowski e la tripletta siglata.

Un’altra partita caraterizzata da numerose marcature è stata quella tra Giappone e Mongolia, giocata ieri, che ha visto la nazionale nipponica vincere ben 6 a 0. Brutta notizia: fastidio muscolare alla coscia sinistra per Takehiro Tomiyasu che è ora in fase di accertamento medico. Potrebbe saltare la sfida contro la Juventus e ciò costituirebbe una grave mancanza dato che la sua presenza è, ovviamente, indispensabile per il reparto difensivo.

Tre punti anche per la Danimarca U21 di Olsen, militante nel girone H, che ieri ha surclassato 2-1 l’Irlanda del Nord. Prossimo appuntamento, il 14, con la Finlandia.  

L’Islanda U19 del rossoblù Baldursson ha vinto 1-0 proprio contro la Finlandia, mentre la Romania di Boloca martedì sera ha pareggiato 1-1 con la Serbia di Nenad Sakić

Oggi, ore 20.45, la Repubblica Ceca di Krejci sfiderà in casa l’Inghilterra, mentre domani Gary Medel affronterà in amichevole la Colombia. Sempre nella giornata di domani, infine, Svanmberg scenderà in campo con la U21 contro l’Islanda.

Marco Carlotti

Parlo di calcio con la consapevolezza che esso é, come diceva Pier Paolo Pasolini, un «sistema di segni»: ovvero una lingua, sia pure non verbale