Il Resto del Carlino - La sosta diventa un tabù Bologna news

Il Resto del Carlino - La sosta diventa un tabù

Scritto da  Ott 14, 2019

Un mese fa, durante la pausa nazionali, a fermarsi toccò a Danilo, la cui assenza coincise con 2 sconfitte, 1 vittoria ed un pareggio nel ciclo di partite con Brescia, Roma, Genoa ed Udinese, subendo sette reti di cui 4 di testa. Questa pausa doveva servire a ritrovare il gruppo al completo, con Soriano (squalifica) e Dijks (infortunio) pronti a rientrare nelle rotazioni del mister. I due totem rossoblù sono si rientrati, ma prorpio negli ultimi giorni a fermarsi per problemi muscolari, rimediati in terra straniera, sono stati Tomiyasu e Medel.

Medel rientrerà già domani alla base per sostenere gli esami di rito, il Pitbull si è accasciato a terra nella partita contro la Colombia, nel tentativo di fermare Cuadrado lanciato a rete. Si pensa che il mediano possa essersi rimediato una lesione, lo stop previsto è di circa un mese, anche se a Casteldebole incrociano le dita per un recupero più rapido.

Tomiyasu rientrerà a Bologna mercoledì, in attesa che il tifone che si sta abbattendo sul Giappone esaurisca la sua potenza. Per il ragazzo giapponese le speranze sono poche, si è già sottoposto a degli esami dal medico della nazionale nipponica, i referti parlano di lesione muscolare.

Buone notizie. Non tutto quello che avviene nelle soste vien per nuocere, nel 6-1 rifilato dall’Argentina all’Ecuador, Nicolas Dominguez ha messo la firma sul sesto gol della sua nazionale. Il talento argentino, prelevato in agosto a 7,5 milioni, più 2,5 di bonus ed una fetta del 20% sulla futura rivendita, cresce di giorno in giorno e pare sempre più vicino ad un trasferimento in rossoblù, già nella finestra invernale di mercato. 

Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.