Il Resto del Carlino - Gioie e dolori

Scritto da  Ott 16, 2019

Weekend in chiaroscuro per i rossoblù impegnati nelle varie nazionali: nel primo pomeriggio di oggi tornerà anche Svanberg, protagonista nella sfida vinta dalla sua Svezia Under 21 contro i pari età del Lussemburgo. Oggi, per lui, una seduta defaticante.

Krejci invece ha giocato 75 minuti in Repubblica Ceca-Irlanda, vinta dagli ospiti 2-3. E sì, anche in nazionale Ladislav ha giocato terzino sinistro. Lunedì sera partita a tempo pieno anche per Skov Olsen, titolare nella gara vinta dall'under 21 danese per 1-0 con la Finlandia.

Se gli europei sorridono però, a piangere sono Medel e Tomiyasu: entrambi usciti malconci dai rispettivi impegni. Per il primo infortunio alla coscia destra, con probabile stop di un mese. E stessa cosa per il cileno. Non è finita qui: anche Mattia Destro ha un problema al ginocchio sinistro. E rischia pure lui un mese ai box.

Ultima modifica il Mercoledì, 16 Ottobre 2019 10:17
Stefano Brunetti

Bolognese e bolognista, blogger e poeta, filosofo e asceta, con particolare passione per i colori rossoblù: scrivo sul Bologna da quando sono in fasce, o forse anche prima. Autore su Mondo Bologna, ma anche scrittore, cantante, musicista: con Bologna sempre al centro, come unica fonte d'ispirazione. Cosa ne penso di Destro? Non penso. Pro o contro Donadoni? Neutro. Perché la maglia vien prima di tutto. Datemi dell'ignavo, del conservatore, del bigotto: ma a parte questo, giuro che ho anche dei difetti. Perché prima di tutto viene lei: la maglia del Bologna. 7 giorni su 7. E la maglia non si contesta: si ama. Anzi, di più: si adora.
Ed io, in fondo, non sono che questo: un adoratore seriale. Di professione.