Sinisa Mihajlovic Sinisa Mihajlovic Calcio Fanpage

Il Corriere di Bologna - All'Allianz il Bologna giocherà in 11 + 1

Scritto da  Ott 19, 2019

Sul Pullman verso Torino è salito "idealmente" anche lui: stasera all'Allianz Stadium, il bunker della Juventus, ci sarà anche Mihajlovic, sperando che Giove Pluvio dia una tregua sulla prevista pioggia che potrebbe abbattersi su Torino in forma lieve. Idealmente, dicevamo, ma neanche più di tanto: la carica che il mister serbo ha dato ai suo ragazzi in questi due giorni di allenamento è servita per ricompattare i ranghi e dare il senso della continuità di progetto che la "formula Sinisa" ha dato a questa squadra, forgiando il carattere con cui gli undici scendono in campo ad ogni partita. Ogni partita esattamente come quella di stasera, dove all'Allianz Stadium il Bologna formato 11 + 1 ( e quell'uno sappiamo quanto conta) affronterà il 4 3 1 2 di Sarri (modulo determinato nella mente del tecnico toscano dall'assenza di Douglas Costa); il Bologna, dal suo canto, si opporrà con il classico 4 2 3 1, con una formazione rimaneggiata nei titolari, soprattutto per infortuni. Infatti il tecnico rossoblù dovrà gestire l'assenza pesantissima a centrocampo di Gary Medel, in difesa della indisponibilità "stereo" dei due terzini titolari (Dijks e Tomiyasu) e di Destro, tutti quanti, salvo l'olandese, fuori per circa un mese. In conferenza stampa, al di là delle parole di circostanza, la formazione risulta già fatta: Mbaye al posto del giapponese, uno Svanberg in crescita al posto del cileno e Krejci a presidiare la fascia sinistra, così come ha fatto nell'ultimo mese. Ci vorrà il miglior Bologna per conquistare punti in uno stadio dove la Juve non ha mai perso in questa stagione, anche quando era andato sotto con il punteggio, Soriano oltre al ruolo di trequartista, avrà il compito di francobollare Miralem Pjanic, vera fonte ispiratrice del gioco bianconero, mentre Orsolini e Sansone avranno il compito importante di rientrare nella fase difensiva, a dare man forte a Mbaye e Krejci. Partita complicatissima, ma si parte dallo 0 a 0, con la speranza che la squadra di Sarri sia più concentrata sull'impegno di martedì sera contro il Lokomotiv Mosca che su quello di stasera. Ma conoscendo Sarri così difficilmente sarà. Arbitra Irrati, il più bravo arbitro italiano sulla VAR, sperando che possa essere una garanzia sugli episodi dubbi.

 

(Fonte Corriere di Bologna)

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"