Resto del Carlino - Intervista a Sansone

Scritto da  Nov 17, 2019

Sulle pagine del Resto del Carlino di oggi troviamo un’intervista di Massimo Vitali a Nicola Sansone che si dice non preoccupato dal momento negativo dei rossoblù che comunque a parte col Sassuolo hanno fatto buone prestazioni, ed individua il lavoro e la cura dei dettagli come sola via per migliorare.

Sansone parte dall’autocritica, rendendosi conto che dovrà fare di più sottorete visto che in questa stagione ha segnato solo su rigore, e sebbene abbia contribuito ad alcune azioni importanti, si rende conto di poter dare di più. Interrogato sul rigore di Genova Nicola sottolinea come si senta di aver capito ed aver cambiato pagina. A Cagliari ha battuto Santander solo perché lui stesso chiede si poterlo battere per sbloccarsi, sottolinea l’attaccante che poi viene solleticato anche dal discorso nazionale.

Secondo Sansone Orsolini deve imparare ad essere più lucido nelle scelte in campo, ma tecnicamente e fisicamente è forte ed è contento abbia avuto questa opportunità, che spera possa capitare nuovamente anche a lui in un prossimo futuro.

Sansone sottolinea poi come guardando Palacio gli venga da pensare che curando bene i dettagli in allenamento (e fuori dal campo) la carriera si possa allungare di parecchio, così come sicuramente l’arrivo del coetaneo di Rodrigo, Ibrahimovic, sarebbe un grande salto di qualità per il Bologna la cui rosa potrebbe imparare tanto anche a livello di mentalità da uno come lo svedese.

L’intervista si chiude poi con un breve ricordo della sua infanzia in Germania, i complimenti a Skov Olsen ed un messaggio per Sinisa, che così come il Bologna deve tenere duro per superare le difficoltà.

Ultima modifica il Domenica, 17 Novembre 2019 08:17
Simone Zanetti

Simone Zanetti (aka Eldias), parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.