Bologna – Parma: le parole di Dzemaili e Tomiyasu in Mixed Zone

Scritto da  Nov 24, 2019

Blerim Dzemaili ha parlato ai microfoni della Mixed Zone: “A inizio stagione avevamo altri obiettivi, non l’Europa League ma senza dubbio essere la stessa squadra vista nel girone di ritorno dell’anno scorso. Non ci stiamo riuscendo, pecchiamo di disattenzione e non possiamo certo essere soddisfatti del punto di oggi. Prendiamo troppi gol, oggi eravamo in casa contro una diretta rivale come il Parma e ne abbiamo presi due, non va bene. E sia chiaro, non è solo colpa della difesa, ma dell’intero collettivo. Vorrei che questa squadra ritrovasse l’aggressività dell’anno scorso. Il mister è stato chiaro, ci ha detto che la sua assenza non può essere un alibi e che non ci avrebbe fatto i complimenti per un pareggio. Alla fine, non era felice, mentre il nostro compito è renderlo tale, per cui dobbiamo fare meglio. Ho ricominciato a giocare bene contro la Sampdoria e oggi ho finalmente ritrovato un gol che mi mancava da tanto tempo.”

 

Anche Takehiro Tomiyasu ha commentato il match al termine: “Non sono affatto contento del risultato, oggi volevamo vincere, ma dobbiamo comunque essere positivi e usare la carica di questo finale di match per le prossime sfide. Non mi interessa se gioco terzino o al centro della difesa, faccio quello che mi viene richiesto dal mister. Speravamo tutti di completare una gara prendere gol, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Le mie condizioni fisiche? Alla fine, avevo i crampi, nulla di grave. Sul piano personale sono felice, mi sto integrando al meglio in un campionato difficile come la Serie A, ringrazio i miei compagni perché mi stanno aiutando tanto in questo. Il mio obiettivo è giocare il più possibile e dimostrare le mie capacità giornata dopo giornata.”