Emanuel Vignato e Roberto Mancini Emanuel Vignato e Roberto Mancini acmilaninfo.com

Il Resto del Carlino - Calciomercato: Quanto è vicino Vignato?

Scritto da  Dic 14, 2019

Ad un anno dal primo tentativo ( si era infatti nel gennaio 2019 quando Di Vaio e Bigon provarono l'affondo sui fratelli clievensi Vignato, Emanuel e Samuel), in questa sessione di calciomercato potrebbe esserci la fumata bianca. Oggetto del desiderio è quel Emanuel Vignato, talento purissimo della società di Campedelli, che potrebbe arrivare a vestire la maglia rossoblù in questa sessione invernale. Cosa è cambiato in 12 mesi, per fare dire si alla società veronese? La risposta è semplice: la trattativa, andata poi a buon fine, con Campedelli per l'acquisto di Mattia Bani, attuale difensore centrale del Bologna, per 2,5 milioni di euro. Il centrale ex Chievo, arrivando in rossoblù, ha permesso di incassare il costo del suo cartellino e, grazie a quella liquidità, a iscriversi al campionato di serie B. Un rapporto che, grazie a questo gesto, si è rinsaldato e ha portato a mettere il Bologna in cima alla lista dei pretendenti del giovane italo brasiliani Vignato (pretendenti del calibro di squadra come il Bayern Monaco, Barcellona, Inter, Juventus e Benfica). Il Bologna avrebbe pronto un assegno di 2,5 milioni per l'acquisto del cartellino di Emanuel, che rimarrebbe in prestito fino a fine stagione al Chievo, per poi approdare alla corte di Mihajlovic. Il fratello Samuel, in questa trattativa, non dovrebbe seguire e rimarrebbe in Veneto.

 

(Fonte Marcello Giordano - RdC)

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"