il Resto del Carlino - Testa al Lecce, ora è tempo di accelerare

Scritto da  Dic 18, 2019

Questo pomeriggio il Bologna inizierà a preparare l'insidiosa trasferta di Lecce: la squadra di Mihajlovic si troverà di fronte la compagine di Liverani, reduce dalla pesante sconfitta in terra bresciana. L'obiettivo principe sono i 3 punti, per andare così a festeggiare il Natale nel migliore modo possibile. 

Per Sinisa c'è da capire innanzitutto la situazione di qualche acciaccato: ci saranno innanzitutto degli esami per Dzemaili, uscito malconcio dal match contro l'Atalanta. Per lo svizzero c'è il rischio di una lesione, che potrebbe tenerlo ai box per circa 2-3 settimane. L'ottima notizia è il rientro in gruppo di Roberto Soriano, che potrebbe riottenere il suo posto sulla trequarti. La sua assenza è pesata eccome in queste settimana, è mancato quel collante che con Palacio era diventato devastante ad inizio stagione. In termini di qualità del gioco Soriano è uno di quelli che ti alza in maniera netta il livello tecnico della squadra, che poi ovviamente ne trae benefici.

Il problema principale di questa parte di stagione è la difesa, perchè sarà nuovamente da reinventare. Dijks e Krejcì sono ancora ai box, Danilo è squalificato. Quest'ultima notizia è un peccato, perchè la presenza di Danilo avrebbe dato continuità ad una difesa, quella vista domenica contro l'Atalanta, che ha sì concesso qualcosa ma per buona parte ha collaborato evitando guai peggiori. Ottima la prova di Tomiyasu, che ha fornito l'assist del 2-0 a Poli; sufficienti poi le prestazioni di Denswil, nel "nuovo" ruolo di terzino, e Bani, al centro della difesa proprio al fianco di Danilo. Contro il Lecce ci sarà lo spostamento del giapponese in mezzo, con Mbaye che prenderà il suo posto sull'esterno.

Cuore e gambe: è questo il giusto mix che serve ora al Bologna ed è quello che chiede Mihajlovic per terminare l'anno nel migliore dei modi. Chiudere a 22 punti prima di Natale sarebbe un ottimo risultato, specie se si ritorna indietro di qualche settimana e si ripensa ai risultati horror ottenuti. Con un occhio di riguardo anche al mercato di gennaio: Dominguez è atteso da tutti, ora il mister si aspetta almeno un difensore e un attaccante. Le ipotesi sono tante, c'è uno scambio Destro-Sanabria con il Genoa che si potrebbe fare ma si sa, in tempi di mercato si può fare tutto. Quindi non resta che aspettare, intanto concentrarsi sul Lecce è d'obbligo perchè ora, Bologna, è tempo di ingranare la marcia e accelerare il più possibile.

Ultima modifica il Mercoledì, 18 Dicembre 2019 08:10
Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000 Cuori Rossoblu ha scritto per Mondoprimavera e Jzsportnews.com. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato, Vocegiallorossa e Numero-Diez. Ha partecipato l'anno scorso al Workshop di Giornalismo sportivo a Bologna, che ha visto docenti come Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca il più possibile di raccontare il lato romantico dello sport, con storie che possano far emozionare.