Corriere di Bologna - Intesa vicina col Genoa, Destro pronto a partire

Scritto da  Gen 02, 2020

 È ufficiale. Dopo quattro stagioni e mezzo tra alti e bassi, infortuni e uno score complessivo di 29 gol in 112 partite Mattia Destro è ad un passo dal chiudere la sua avventura col Bologna.

Il suo sarebbe un ritorno con l’ex, il Genoa, colei che nel 2010 gli aveva dato la prima maglia da titolare della serie A e oggi disposta a chiudere la trattativa lampo per consegnare al neo-allenatore Nicola quello che sarebbe il terzo rinforzo di gennaio. Nella logica di questa operazione il Genoa diventerebbe titolare del Cartellino di Destro, ingaggiandolo fino a Giugno e lasciando che sia il calciatore a meritarsi la riconferma sul campo. La trattativa sembra a un passo dal chiudersi, manca solo da sistemare alcuni dettagli. Per questo non è escluso che Destro, in questi giorni, potrebbe presentarsi in casa Genoa per le visite mediche e la firma del contratto, pronto per la sfida contro il Sassuolo il 5 gennaio.
In questo momento, Destro ha un disperato bisogno di rimettersi in gioco altrove e il Bologna ha un disperato bisogno di ingaggiare un più affidabile centravanti, diversamente da quello che era Mattia. 

Nella somma delle due necessità, non si prevederebbe al momento lo sbarco di Andrea Favilli, in prestito dalla Juventus, nemmeno Antonio Sanabria, altra punta che il Genoa ha provato a lasciare. Nel mirino di Sinisa, come già noto, ci sarebbe Musa Barrow dell’Atalanta. Per il ventunenne gambiano i bergamaschi chiedono chiedono 15 milioni, mentre il Bologna ne offre 12. La trattativa rimane aperta, a giorni un nuovo incontro.

 

 (foto di i.eurosport.com)

Ultima modifica il Giovedì, 02 Gennaio 2020 08:50
Matteo Linarello

Studio Scienze della Comunicazione, gioco a baseball da quando ero “cinno” e possiedo una fede multi-sportiva legata alla mia città: Bologna.
Mi piace lo sport in tutte le sue angolazioni: vederlo, praticarlo e raccontarlo.