Roger Ibanez Roger Ibanez Globo Esporte

Il Resto del Carlino - Calciomercato: Ibanez sarà arbitro..di se stesso

Scritto da  Gen 11, 2020

Chiuso positivamente il capitolo Barrow,  il Bologna si è gettato con determinazione sulla trattativa per portare Roger Ibanez sotto le due torri, regalando così a Mihajlovic il difensore di cui il suo reparto difensivo ha necessità. Le cifre, con cui l'accordo sarebbe stato trovato con l'Atalanta, è di 8/9 milioni di euro per il cartellino più 2/3 milioni di bonus, al verificarsi di certe situazioni nel corso dell'anno e mezzo di prestito con obbligo di riscatto, che scadrebbe a giugno 2021. Nelle ultime ore però la situazione si è leggermente complicata, vista l'intromissione nella trattativa della Roma, che vorrebbe rinforzare il reparto difensivo giallorosso e che avrebbe pareggiato l'offerta della società di Joey Saputo. Non solo: potrebbe anticipare il riscatto a questo giugno. 

Sarà quindi la volontà del giocatore discriminante per l'esito della trattativa: Roger vuole fortemente andare a giocare, avendo visto il campo veramente per pochi minuti in questa corrente stagione e, riteniamo, che anche a Roma potrebbe faticare a trovare spazio, avendo davanti nel gerarchie di Fonseca gente del calibro di Smalling e Mancini, oltre che a Juan Jesus; dall'altro lato si troverebbe con un allenatore che ha già dato il suo benestare, perché Mihajlovic non ha paura della carta d'identità di un giocatore, quando crede in lui e nelle sue qualità.

Nei primi giorni della prossima settimana, raggiunto in Italia dai suoi procuratori, Ibanez sceglierà la sua destinazione: per lui, a Bologna, ci sarebbe un contratto di 500/600mila euro (oggi Roger guadagna 250 mila euro), sulla falsa riga di quello stipulato con Barrow, fino al 2024. Per Barrow invece lunedì o martedì sarà il D-Day rossoblù: è atteso per le visite mediche e la firma del contratto, risultando così disponibile per la prima in casa con il Verona.

 

 

 

 

 

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"