Bologna, i risultati del settore giovanile Sabrina Lelli

Bologna, i risultati del settore giovanile

Scritto da  Gen 13, 2020

 

 

Parallelamente al match della prima squadra — sconfitta 1-0 in casa granata — è tornato sui campi di gioco anche l’intero settore giovanile felsineo. 

La Primavera di Emanuele Troise blocca sullo 0-0 la Lazio al Biavati. Partita decisamente equilibrata, con le due squadre che si sono studiate lungo tutta la frazione di gioco senza creare situazioni particolarmente insidiose. Primo tempo leggermente più favorevole alla compagine rossoblù, vicina al gol prima con Juwara e poi con capitan Mazza. Un punto a testa, quindi, utile ad entrambe le formazioni. La Lazio si porta così a 17 punti agganciando Empoli e Torino, al Bologna invece vale l’undicesima posizione in classifica appena dietro la Sampdoria di Cottafava. 

Quindicesima giornata di campionato, la prossima, che vedrà scontrarsi felsinei e neroverdi sassolesi in un derby totalmente emiliano. I ragazzi di Turrini rivestono attualmente la tredicesima posizione, in piena zona playout. Sarà dunque interessante osservare quale sarà il tipo di imprinting dato alla gara, ambedue le formazioni aventi interessi differenti in ottica campionato. L’appuntamento è per sabato, ore 15, allo stadio Enzo Ricci.

TABELLINO:

BOLOGNA-LAZIO 0-0

BOLOGNA: Molla, Lunghi, Portanova, Mazza, Saputo, Khailoti, Ruffo Luci, Koutsoupias, Farinelli, Stanzani, Juwara.All. Troise

LAZIO: Alia, Armini, Falbo, Bianchi, Franco, Kalaj, Cerbara, Bertini, Nimmermeer, Moro, Shoti. All. Menichini

 

CLASSIFICA:

10) Sampdoria 16

11) BOLOGNA 16

12) Fiorentina 15

13) Sassuolo 14

 

Circa un’ora dopo il fischio d’inizio al Biavati, il direttore di gara Fichera — al Cavina — ha decretato l’inizio della partita tra Bologna ed Hellas Verona. L’esito dell’incontro è risultato favorevole agli scaligeri, vittoriosi per 1-0 ai danni della squadra allenata da mister Vigiani. 

La rete determinante è stata siglata solamente al 74’ per opera di Filippo Terracciano, centrocampista centrale classe ’03, da tempo gravitante nel mirino della Nazionale U17. La sconfitta pesa ai rossoblù che si ritrovano ora imbottigliati in quinta posizione, a 21 punti, schiacciati tra Milan (18) e Spal (21). Buona prova di resistenza, tuttavia, contro l’Hellas — terza in classifica, nonché protagonista di un’ottima prima parte di campionato —.

Domenica prossima i rossoblù voleranno proprio a Milano per cercare di allontanare il più possibile il pericolo meneghino, tentando parimenti di allungare il distacco in termini di punti. I cugini spallini saranno invece impegnati contro il Venezia di Maurizio Biotto, ora undicesimi in campionato. Il risultato dell’incontro sembra essere già scritto, ma un regalo dei lagunari potrebbe — e non poco — risollevare lo spirito in casa Bologna. 

 

TABELLINO:

BOLOGNA-HELLAS VERONA 0-1

BOLOGNA: Petre, Arnofoli, Mantovani(51' Ercolani), Hanxhari(84'Antonioni), Carrettucci, Rubbi, Pietrelli A., Marenco, Bakos, Bovo(51' Lami), Sirgulpallson(84'Pietrelli R.).
Allenatore: Vigani

HELLAS VERONA: Patuzzo, Fornari, Bernardi, Crema, Coppola, Ferrarese(85' Atzei), Bragantini(82' Gardini), Terracciano, Casalini(64' Schiavoni), Rubino(64' Marini), Florio.
Allenatore: Porta

 

CLASSIFICA:

4) Spal 22

5) BOLOGNA 21

6) Milan 18

7) Cagliari 18

 

Gita fuori porta, a Cittadella, per i settori U16 ed U15 rossoblù. Vittoria schiacciante per entrambe le compagni, ai danni di avversari completamente sbaragliati e nel tilt più totale. 

L’U16 d Biavati ripone il 2-0 in cassaforte già a fine primo tempo, grazie alle marcature siglate da Casadei ed Anatriello. Tre punti fondamentali conquistati, i quali fanno lievitare il Bologna al quinto posto a più tre dal Cagliari e con una sola distanza dall’Inter. La prossima giornata Vigiani ospiterà in casa il Brescia di Lorenzo Larini, che ieri ha surclassato 4-0, in casa, i clivensi. 

TABELLINO:

CITTADELLA-BOLOGNA 0-2

CITTADELLA: Manfrin, Bertoncello, Cavalli( 41' Lando) , Pauletto, Campominasi, Stocco(52' Ben Rajhi), Momentè(41' Stivazappa), Franzolin, Stangherlin(72' Guizzini), Badon(72' Pierobon), Reato(52' Burattin).
Allenatore:

BOLOGNA: Albieri, Borsato(58' Armaroli), Montalbani(75' Zaffi), Maltoni, Motolese, Stivanello, Casadei(68' Corsi), Ofoasi, Anatriello( 58' Corazza), Mazia, Raimondo(75' Rossi).
Allenatore: Biavati

CLASSIFICA:

4) Inter 28

5) BOLOGNA 27

6) Cagliari 24

7) Hellas Verona 19

Ghiotto trionfo, infine, per l’U15 di Francesco Morara; partita a senso unico contro l’avversario veneto tramortito ed incapace di reagire dinanzi all’impeto emiliano. Quattro marcature totali, siglate da ben quattro giocatori diversi. Il Cittadella di De Rossi cede all’urto felsineo, benché la differenza tecnico-tattica tra le due squadre fosse a dir poco evidente. Il Bologna rimane così salda in terza posizione a 29 punti. Davanti a sé entrambe le compagini milanesi, eterne spine nel fianco per Francesco Morara, con l’Inter sopra di un punto rispetto al Milan. Chissà che il match di domenica, ore 11, in casa, contro le Rondinelle — attualmente settime — non abbia esito positivo. E chissà se, in aggiunta, Milan ed Inter perdessero rispettivamente contro Udinese e Cagliari — entrambe immediatamente sotto il Bologna e volenterose di occupare uno spazio importante tra le big del campionato —. 

TABELLINO:

CITTADELLA-BOLOGNA 0-4

CITTADELLA: Veneran ( 46' Scanagatta), De Zen, Castaldo( 75? Pegoraro), Bertoncello(46' Zanella), Salvoldi, Carraro, Munteanu(62' D'Ascoli), Ciniltani( 46' Meneghello), Visentin(46' Tezze), Demo, Yabre(75' Zicche).
Allenatore: De Rossi

BOLOGNA: Franzini, De Marco, Baroncioni(75' Di Turi), Rosetti(57' Ferrante), Crociati( 57' Paterlini), Amey, Omeregie(65' Aronni), Bellisi( 57' Bernacci), Zenzola( 75' Myzeqari), Menegazzo(65' Dragà), Torino.
Allenatore: Morara

 

CLASSIFICA:

1) Inter 32

2) Milan 31

3) BOLOGNA 29

4) Cagliari 29

Ultima modifica il Domenica, 26 Gennaio 2020 08:39
Marco Carlotti

Parlo di calcio con la consapevolezza che esso é, come diceva Pier Paolo Pasolini, un «sistema di segni»: ovvero una lingua, sia pure non verbale