Emilio De Leo Emilio De Leo Fonte: 1000 cuori rossoblu

Bologna FC: conferenza stampa pre Spal - Bologna

Scritto da  Elena Pedevilla, Gianluca Gennai Gen 24, 2020

Alla viglia del derby contro la Spal hanno parlato in conferenza stampa pre partita Emilio De Leo e Miroslav Tanjga. 

Emilio, come vedi la partita di domani contro la Spal?

"Non dobbiamo perdere il filo, dobbiamo ritrovare la nostra organizzazione, fino a qualche partita fa ci stavamo riuscendo. Avremmo dovuto essere più cinici con la Fiorentina e con il Torino, stiamo lasciando troppi punti ultimamente. Stiamo preparando la partita con lo scopo di andare a Ferrara a vincere. Siamo coscienti che dobbiamo recuperare i punti che abbiamo perso settimana scorsa. La Spal è reduce da una grande prestazione, siamo consapevoli che ci aspetterà un ambiente caldo."

Miroslav, qual è il messaggio che avete dato a Paz?

"Non esiste un grande messaggio da dare, è un giocatore del Bologna come tutti gli altri. Non lo voglio mettere in discussione, si allena tutti i giorni. Faremo le nostre valutazioni per domani."

Sul fronte difensivo mancano tanti giocatori, come giocherete domani?

"Tanti giocatori purtroppo sono assenti a causa di infortuni, ma abbiamo Paz e Corbo, due ragazzi che si stanno allenando bene, sono pronti a giocare. Si sono sempre dimostrati disponibili, sono molto coinvolti nel nostro lavoro. Naturalmente anche a loro piacerebbe giocare più spesso, domani probabilmente ne avranno l'occasione." 

C'è un numero che pesa: sono 16 partite consecutive che prendete gol

"Dobbiamo colmare diversi difetti. Da questo punto di vista il gruppo sta migliorando, questo si è visto nella gara contro il Torino e contro la Fiorentina. Dobbiamo migliorare sia dal punto di vista fisico che mentale ed evitare cali di concentrazione. Con la nostra filosofia offensiva l'anno scorso abbiamo fatto una buona stagione, questa filosofia non è cambiata. Giocando, però, inevitabilmente scappa qualche errore." 

Domani manca Sansone, chi pensate di schierare al suo posto? 

"Abbiamo diverse possibilità come Barrow, Svanberg e Palacio, oggi decideremo. Nicola è un giocatore bravissimo e la sua assenza sicuramente si sentirà domani. Nicola, per quello che gli chiediamo è un giocatore adatto che ci garantisce gli equilibri difensivi che la nostra squadra richiede."

Avete già un'idea per la formazione di domani?

"E' un momento in cui stiamo schierando un po' tutti i giocatori. Stanno crescendo tutti, quindi è importante dare qualche opportunità a chiunque. Inoltre, i giovani possono imparare tanto da giocatori come Poli o Palacio. C'è tanta sana competizione tra i ragazzi, nelle sedute di allenamento danno sempre il massimo per farsi notare."

Cosa manca a Tomiyasu per migliorare ulteriormente? 

"Siamo molto fieri della sua crescita. Deve continuare a lavorare come sta facendo, deve fare le sue esperienze anche giocando con attaccanti molto forti, questo può creare difficoltà per un giocatore arrivato da poco nel nostro campionato."

E' mancata lucidità al Bologna nelle ultime partite?

"Si, abbiamo perso partite a causa di mancanza di lucidità e di concentrazione. Abbiamo comunque cambiato la squadra rispetto alla scorsa stagione, se aggiungiamo gli infortuni la situazione si complica, ma questo è il calcio." 

Come sta Sinisa? E' turbato dalle polemiche che si sono aperte a causa delle sue dichiarazioni politiche?

"Ha un carattere forte, non si fa attaccare emotivamente da una cosa del genere. Purtroppo tanti commenti sono stati di cattivo gusto anche tenendo in considerazione la sua situazione personale."