Stampa questa pagina
Jerdy Schouten Jerdy Schouten Il Resto del Carlino

Il Resto del Carlino - Il Bologna a Ferrara con un centrocampo tutto muscoli e corsa.

Scritto da  Gen 25, 2020

Sinisa, per la sfida contro la Spal, lancia sulla pelouse del Mazza muscoli e grinta, per combattere contro le armate biancazzurre di Mister Semplici. I prescelti, almeno questa sarebbe la previsione, per il centrocampo sono Andrea Poli (l'esperienza) e Schouten (la vigoria giovanile) per alzare la diga a supporto della difesa rossoblù, che passerà un sabato di grande sacrificio, con uomini contati e una panchina ridotta al lumicino. Andrea e Jerdy sono alle prime battute di intesa, ma Sinisa confida in loro nel proporre una gara di estremo contenimento e di intensità in quella zona del campo, la mediana, dove spesso si vincono le partite. Andrea si riprende la maglia da titolare dopo 25 minuti incolori contro il Verona, mentre Jerdy incomincia ad affezionarsi alla maglia da titolare, inanellando la terza di fila dopo Torino e Verona, mettendo a sedere addirittura Nico Dominguez. L'argentino comunque sarà utilissimo a gara in corso, per subentrare a Poli (quando le energie saranno al lumicino) o a Soriano, qualora il nostro Mister lo voglia provare più avanti, sapendo che anche sotto porta l'ex Velez può incidere ed essere efficace in zona goal. Non ci sarà, nemmeno in panchina, un altro centrocampista: Blerim  Dzemaili ha già svuotato l'armadietto e mentre i suo compagni si prepareranno a giocare il derby, lui salirà sull'aereo per Shenzhen, per iniziare la sua nuova avventura cinese. A lui la Redazione di www.1000Cuorirossoblù.it augura un percorso professionale ancora lungo e pieno di successi e lo ringrazia per le 88 volte che ha indossato e servito la maglia rossoblù.

 

(Fonte Massimo Vitali - RdC)

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"