Musa Barrow nel momento del tiro del 2-1 Musa Barrow nel momento del tiro del 2-1 Fonte immagine: www.imagephotoagency.it

Più Stadio - La prova del 99

Scritto da  Gen 26, 2020

Nell’articolo in uscita su “Più Stadio”, all’interno del “Corriere dello Sport – Stadio” edizione di Bologna, Stefano Brunetti ci racconta l’euforia dei tifosi rossoblù dopo la vittoria di Ferrara, partendo dai due gol che hanno dato i tre punti ai rossoblù.
L’uomo da copertina è ovviamente Barrow, che come ricorda Brunetti ha come idoli Totti e Zidane, e sebbene la strada per il giocatore sia ancora enormemente lunga per raggiungerli, la partenza in rossoblù è delle migliori. Il missile del Mazza che batte Berisha, proprio sotto il settore ospiti, manda in delirio la tifoseria bolognese e spacca in due la partita, ma forse anche il campionato, se queste premesse saranno mantenute. L’azione da manuale del calcio che poi porta Poli al 3-1 ed il suo grido sotto lo spicchio bolognese, chiude una partita che riporta il Bologna alla vittoria al Mazza dopo 25 anni.

E la gioia dei tifosi è dilagata immediatamente dalla bassa ad internet, e Brunetti riporta come la nostra pagina Facebook sia stata presa d’assalto dai lettori in preda all’entusiasmo. Tutti soddisfatti, da chi è semplicemente felice per aver vinto a Ferrara, a chi intravede la possibilità dell’Europa League, da chi è felice di aver vinto in rimonta, a chi pensa già a richiamare pubblico per Bologna-Brescia.

I tifosi promuovono tutti i rossoblù, ma ci sono giocatori che più hanno impressionato: in tanti indicano Schouten come il migliore in campo ed alcuni ricordano che con lui e Dominguez, si fa un centrocampo davvero interessante… senza poi dimenticare Svanberg. Ancora una volta sugli scudi anche Tomiyasu, ormai idolo dei tifosi e sempre tra i migliori. Anche Poli indicato tra i migliori, così come  Palacio, che ogni partita sembra più giovane. Alla fine arriva anche qualche pacca sulla spalla a Paz, che forse è stato il meno brillante, ma che a qualcuno in fondo non è dispiaciuto, in questo momento di grande difficoltà per il reparto difensivo.

Ovviamente però nessuno ha potuto togliere dal piedistallo Musa Barrow, che con una rete così, proprio sotto la curva, ha strabiliato ed affascinato tutti. C’è chi ci avrebbe scommesso e chi non si attendeva forse un gol così bello, ma per tutti è chiaro che era l’uomo giusto, e che lo sarà anche in futuro. Qualcuno sottolinea il concetto sentendo già nelle proprie orecchie la voce di Frassinella che al Dall’Ara informa il pubblico che ha segnato il numero 99. Ed il fatto che il popolo rossoblù sarà dalla parte di Musa, era arrivato subito dopo il gol anche dal Mazza, con un coro tutto per lui.

Ed infine, una menzione anche per Sinisa, non solo per le scelte fatte da bordo campo e per la preparazione della partita, ma per il gruppo che pian piano sta costruendosi attorno.

Ultima modifica il Domenica, 26 Gennaio 2020 08:09
Simone Zanetti

Simone Zanetti, parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.