Stampa questa pagina

Bologna, i risultati del settore giovanile

Scritto da  Gen 27, 2020

Vittoria nel derby emiliano, sabato pomeriggio, per Sinisa Mihajlovic che ripone in cassaforte tre punti utilissimi in ottica classifica. La debacle granata contro la Dea assicura così ai bolognesi l’undicesima posizione, con i fanalini puntati in direzione Europa League. 

Peccato le cose vadano meno bene alla Primavera di Troise, che al Cavina ha affrontato la Fiorentina di Emilio Bigica. L’incontro è stato deciso al 60’ del secondo tempo, grazie all’intesa dimostrata dalla combinazione Koffi-Toni Kruf- Chiti, con quest’ultimo abile a riporre la sfera in rete spiazzando completamente Molla. Tre punti utili ai toscani, i quali lasciano la zona play off e volano al decimo posto — a 18 punti — dietro il Sassuolo di Turrini.  

Situazione delicata, invece, per i felsinei che si ritrovano adesso tredicesimi a meno uno dalla Lazio, e con un solo punto di distacco dal Pescara di Legrottaglie.  

Inutile sottolineare come Troise debba correre ai ripari e fare il possibile per migliorare una condizione fisica e mentale — della propria squadra — alquanto complicata.

Sabato la sfida, in terra partenopea, contro i vesuviani di Angelini. 

 

BOLOGNA-FIORENTINA 0-1

TABELLINO:

Marcatori: 60’ Chiti

BOLOGNA:  Molla, Portanova, Bonini, Baldursson (78' Uhunamure), Saputo, Farinelli (66' Di Dio), Ruffo Luci, Koutsoupias, Cangiano, Stanzani, Juwara. All. Troise

FIORENTINA: Chiorra, Pierozzi, Ponsi, Chiti, Dalle Mura, Beloko (79' Bianco), Montiel, Lovisa, Kukovec (66' Spalluto), Koffi, Fruk. All. Bigica 

 

CLASSIFICA:

12) Lazio 17

13) BOLOGNA 16

14) Pescara 15

15) Napoli 12

 

Ottimo lavoro di Vigiani, che emula il collega Mihajlovic vincendo il derby contro la Spal di Perinelli. Il match si sblocca al 50’ grazie ad una prodezza di Paananen, seppur all’82’ lo spallino Antonio Fiori riporti il risultato in condizione di parità. Il punto a testa sembra ormai epilogo scritto,  se non fosse per Riccardo Pietrelli, centrocampista classe ’03, il quale al 90’ sigla la marcatura che consente ai felsinei di acquisire di tre punti fondamentali in ottica stagionale. 

Vigiani avanza così al quarto posto, neanche la differenza punti con l’Hellas Verona sia notevole. Obiettivo primario: allontanare il pericolo Milan, potenziale contendente nonché ostico avversario.

BOLOGNA-SPAL 2-1

TABELLINO:

Marcatori: 50' Paananen R., 82' Fiori, 90' Pietrelli A.

BOLOGNA : Petre, Arnofoli, Mantovani(72' Ercolani), Hanaxhari(56' Marenco), Zalli, Rubbi, Pietrelli A., Pietrelli R., Bakos, Paananen, Sigurpalsson(46' Lami).

Allenatore: Vigiani

SPAL: Rigon, Basile, Laos(80' Fiori), Roda(57' Faggi), Szjszka, Csinger, Forapani, Borsoi, Tosi, Battanasi( 46' Salvemini), Capasso.

Allenatore: Perinelli

 

CLASSIFICA:

4) BOLOGNA 25

5) Milan 22

6) Cagliari 22

7) Spal 22

 

Sfida rocambolesca per l’U16, risultante trionfante contro la Dea di Fioretto in terra bergamasca. Incontro equilibratissimo tra due formazioni che si studiano attentamente per i primi venti minuti del primo tempo di gioco. Al 27’ l’Atalanta passa in vantaggio, ma prima che Pelletti — fischietto di Crema — mandi tutti negli spogliatoi, Casadei segna il momentaneo 1-1. Questi replica nella ripresa, al 60’, benché l’atalantino Cher Ndour — soltanto due minuti più tardi — freni l’entusiasmo felsineo. Fortunatamente al 72’ Busato, entrato al posto di Armaroli, conclude in rete un pallone sul quale l’estremo difensore Bertini non può nulla. Quarto posto anche per Biavati, che il prossimo turno sfiderà il Milan in una sfida valevole il terzo posto. 

ATALANTA-BOLOGNA 2-3

TABELLINO:

Marcatori:  27' Guerini, 40' Casadei, 61' Casadei, 63' Ndour, 72' Busato 

ATALANTA: Bertini, De Palma(48' Olivieri), Regionesi, Guerini, Bordiga(41' Cellerino), Colombo, Brial, Ndour, Vitucci(61' Omar), Muhameti, Lo Giudice.
Allenatore: Fioretto

BOLOGNA: Albieri, Armaroli( 57' Busato), Mantovani, Maltoni(79' Cricca), Motolese, Stivanello, Casadei, Ofoasi, Anatriello, Mazia(57' Raimondo) , Corazza ( 68' Zaffi).
Allenatore: Biavati

 

CLASSIFICA:

4) BOLOGNA 33

5) Inter 32

6) Hellas Verona 26

7) Cagliari 24

 

Sconfitti invece i coetanei dell’U15, anch’essi impegnati fuori casa contro i coetanei bergamaschi. Uno a zero atalantino; cinico risultato favorito dall’autorete realizzata dal rossoblù Cesari, sfortunato nonché addolorato per aver procurato il danno ai propri compagni. Il 7-1 cagliaritano contro la cremonese consente ai sardi di scavalcare il Bologna ed aggiudicarsi la terza posizione in classifica. Domenica i rossoblù affronteranno in casa il Milan: si prospetta una sfida sicuramente avvincente benché — sulla carta — i meneghini partano favoriti.

ATALANTA-BOLOGNA 1-0

TABELLINO:

Marcatori:  80’ Cesari

ATALANTA: Bianchi, Niccolai, Meloni(23' Ghidoni), Grumo, Comi, Tavanti, Candas, Palestra (14' Barbisoni), Ragnoli Galli( 14' Donzelli), Lanfranchi, Vavassori(33' Rizzi).
Allenatore:

BOLOGNA: Franzini, De Marco, Baroncioni, Ferrante, Paterlini, Amey, Cesari, Bellisi(12' Rosetti), Omeregie(12' Aronni), Menegazzo(30' Dragà), Torino(24' Serfilippi).
Allenatore: Morara

 

CLASSIFICA:

2) Milan 35

3) Cagliari 32

4) BOLOGNA 29

5) Hellas Verona 24

Marco Carlotti

Parlo di calcio con la consapevolezza che esso é, come diceva Pier Paolo Pasolini, un «sistema di segni»: ovvero una lingua, sia pure non verbale