Sinisa Mihajlovic Sinisa Mihajlovic Repubblica Bologna

Il Resto del Carlino - Bologna Fc: dal Sant'Orsola all'Olimpico per respirare un pò di Europa

Scritto da  Feb 08, 2020

 

 

"Il Sig. Mihajlovic è stato dimesso questa mattina dall’Istituto di Ematologia “Seràgnoli” dopo essere stato sottoposto con risultati positivi alla programmata terapia antivirale. Secondo i sanitari che lo hanno in cura, le condizioni del paziente sono molto buone." Così, con queste parole è iniziato il suo viaggio, con un viatico speciale di chi lo aveva avuto per circa 9 mesi, una carezza a quel "paziente" che nei nostri cuori cuba un bel pò. Lui sapeva, voleva mettere i suoi glutei su quella panchina, rientrare in quello stadio che per 8 anni era stata casa sua, con due maglie differenti sulle spalle. Ci tornerà, in quello stadio, fra qualche settimana, ma allora il sentimento sarà diverso, colorato di biancazzurro, come i suoi più vividi ricordi. E ieri, quel viaggio in auto, la corsa verso l'Olimpico, era tutt'altro che scontata, al limite dell'imprevisto, in tempo per dirigere i suoi ragazzi, senatori e giovani, che oggi incarnano il suo progetto tattico, rasentando la perfezione. Sei assenti, quasi a raccontare al mondo sportivo che ieri sera il Suo Bologna poteva essere la vittima designata, l'agnello sacrificale contro una Roma arrabbiata per la sconfitta di Sassuolo: ma così non è stato, forse la partita più bella della sua gestione contro una squadra che punta decisamente all'Europa.

E, tolta la mascherina, ha visto, diretto e goduto la partita fino al 95simo, rilasciando consigli ai suoi ragazzi, esattamente come una flebo rilascia gocce di fluido vitale al paziente (la sua squadra) che di giorno in giorno (di gara in gara) migliora. Quando è uscito dallo Stadio, ieri notte, il suo Bologna era sesto in classifica, un obiettivo non banale per lui e per chi ha lottato con lui. Era quella squadra di cui andare fieri, diceva il Presidente Saputo: lo è sicuramente anche lui, anche se forse, non lo dirà mai apertamente.

 

(Fonte Doriano Rabotti - RdC)

Ultima modifica il Sabato, 08 Febbraio 2020 20:16
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"