Stampa questa pagina

L'uomo della domenica: Emilio De Leo, l'ordine nel disordine

Scritto da  Feb 16, 2020

Una gara come quella disputata ieri al Dall'Ara, finita con una sconfitta pesante per i rossoblù, da luogo sicuramente a giudizi e sentimenti contrastanti e può annebbiare un pò la vista. Qui entra in gioco Emilio De Leo, il tattico di Sinisa Mihajlovic da ormai parecchi anni. La sua calma e la sua chiarezza proverbiali, soprattutto in questi casi, sono rassicuranti e fugano qualsiasi dubbio. Il suo ruolo è sempre quello di mettere ordine nel disordine, di far luce sulle ombre e di mettere a tacere eventuali valutazioni a caldo fuorvianti. Nella sua coerenza, anche ieri, ha ribadito che l'obiettivo della squadra è quello di migliorare il decimo posto in classifica e di portare avanti quel cambiamento culturale impresso dal mister Sinisa Mihajlovic. 

E' indubbio che certe partite, come quella contro il Genoa, sono molto insidiose. Anche noi, in tempi non lontani, giocavamo per la lotta salvezza e non permettevamo alle altre squadre di fare il loro gioco. Magari, alcune le vincevamo. Così è stato per la squadra di Nicola, complici il cartellino rosso di Schouten, la poca lucidità nella gestione delle fasi più salienti e l'entrata scomposta di Denswil. Come dice De Leo dobbiamo prendercela solo con noi stessi. Questo non significa che dobbiamo mettere sotto accusa i giovani in campo che sono proprio quelli che hanno fatto un'ottima prestazione nella precedente gara. Emilio De Leo rimette tutti subito al centro,esattamente dove si mette la palla a inizio gara. Si ricomincia da lì, ogni volta, testa bassa ma con dignità. Quella dignità che lo contraddistingue sempre e che permette anche a noi di rimanere alti nell'animo e guardare avanti.  

Claudia Aldrovandi

Tifosa e autodidatta inizio a scrivere articoli e a fare interviste presso lo Stadio dall’Ara.
Successivamente apro la mia pagina Facebook IlBolognadiClaudia ed ora eccomi qui!