Ibrahima Mbaye Ibrahima Mbaye fonte immagine: Sara Melotti/ 1000cuorirossoblu

Il Resto del Carlino - Bologna FC, tocca di nuovo a Mbaye

Scritto da  Feb 19, 2020

Sabato contro l’Udinese l’emergenza totale della rosa sarà un’occasione per Ibrahima Mbaye. Il difensore ex Inter è l’uomo dalla più lunga militanza rossoblù insieme a Da Costa, essendo arrivato nel gennaio 2015, quando il primo Bologna di Joey Saputo lottava per conquistare la Serie A.

Come riporta Marcello Giordano su Il Resto del Carlino, il terzino ha vissuto momenti altalenanti sin da quando Roberto Donadoni ha fatto affidamento su di lui durante le stagioni 15/16 e 16/17 per trovare equilibrio e continuità e raggiungere la salvezza in entrambe le stagioni. Così come accaduto durante la scorsa stagione, nella quale il difensore era stato messo da parte da Pippo Inzaghi, e poi rispolverato titolare da Sinisa Mihajlovic.

L’arrivo di Tomiyasu gli ha tolto spazio in questa stagione, tuttavia si è sempre fatto trovare pronto. Le statistiche durante lo stop del giapponese non sono lusinghiere 4 sconfitte, 1 vittoria ed un pareggio, con lui a destra in luogo di Tomiyasu. Tuttavia, quando ha dovuto riproporsi a sinistra al posto di Denswil, Ibra è stato efficace e ha portato a termine buone gare con Atalanta, Lecce, Torino, Verona e SPAL, così anche il ritorno a destra nella gara col Brescia è stato positivo.

Insomma, tocca di nuovo a lui. Un’altra chance per riprendersi il Bologna dopo le recenti prove disastrose di Denswil.

 

Ultima modifica il Mercoledì, 19 Febbraio 2020 10:02
Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.