Tifosi rossoblù al Dall'Ara Tifosi rossoblù al Dall'Ara fonte immagine: SimoneCarl Malaguti/ 1000cuorirossoblu

Il Resto del Carlino - Bologna FC, il coronavirus non ferma la trasferta romana

Scritto da  Feb 26, 2020

Il coronavirus sta scompaginando la routine del calcio italiano. I provvedimenti, le misure di sicurezza e le parole dei vertici del pallone tricolore stanno creando situazioni imprevedibili e difficili da districare nel prossimo futuro.

Come riporta stamattina Il Resto del Carlino nell’articolo di Massimo Vitali, il calcio italiano, la Serie A rimane ostaggio della diffusione del contagio nello stivale. Dall’ipotesi iniziale dell’intera giornata di campionate a porte chiuse, si è arrivati anche all’eventualità di trasferte vietate ai tifosi delle zone a rischio. Niente di tutto questo, le porte chiuse sono state imposte solo agli stadi nelle regioni a rischio, e le trasferte saranno libere. Lo ha spiegato il ministro Spadafora: Chi si muove dalle regioni a rischio, eccezion fatta per le zone dei focolai del contagio, non rappresenta un fattore di rischio”. Ecco così che Lazio-Bologna sabato alle 15 sarà tranquillamente visibile ai tifosi rossoblù in trasferta, nonostante le chiusure imposte in Emilia-Romagna e così sarà anche per Lecce-Atalanta, col Via del Mare che accoglierà i tifosi bergamaschi nonostante siano in una regione che ospita uno dei focolai del contagio.

Niente panico. Le misure adottate sembrano indurre alla serenità, mentre ci sono diversi accorgimenti da prendere, prudenze illustrate dallo staff medico del Bologna nella giornata di ieri a tutta la squadra in una lezione dedicata al Centro Sportivo di Casteldebole, in modo da ridurre al minimo il rischio contagio.
Regole e attenzioni già note per altri motivi a Sinisa Mihajlovic, che sabato andrà all’Olimpico a bordo della consueta auto sanificata.

Così, mentre viene chiarita la situazione riguardo Lazio-Bologna, per il weekend successivo ecco che si staglia la partita con la Juventus, al Dall’Ara. La società rossoblù ha sospeso la prevendita in attesa di capire se la partita avrà luogo a porte chiuse o meno. La possibilità di evitare il divieto di accesso allo stadio esiste, visto che a margine del Consiglio del CONI, il Ministro Spadafora si è mostrato possibilista sullo sblocco della situazione per la prossima settimana. Nei prossimi 10 giorni ne capiremo di più.

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.