Resto del Carlino - Skorupski sotto esame?

Scritto da  Mar 08, 2020

Nell’articolo in uscita sul Resto del Carlino a firma Massimo Vitali, si parla della facilità con cui il Bologna subisce gol. La domanda che apre l’articolo di Vitali è se Skorupski sia il portiere ideale per una squadra come quella di Mihajlovic, che costruisce dal basso. Viste le non eccezionali doti di palleggio del giocatore polacco qualche dubbio viene. Ed anche il fatto che siano 21 partite consecutive che i rossoblù incassano almeno una rete fanno suonare un campanello di allarme e domandare se in futuro Skorupski resterà il portiere del Bologna.

Chiaramente nessuno ha queste risposte, che sono legate alle prestazioni future del portiere ed alle decisioni dello staff tecnico e della società. Probabilmente Skorupski non è esattamente sotto esame, ma secondo Vitali la verità non è molto lontana. Buone prestazioni alternate ad incertezze ed in effetti non troppe parate “salva-risultati”, ed una chiara difficoltà nel gestire il pallone con i piedi, caratteristica base per una squadra come quella del Bologna, sono il ruolino delle prime 26 giornate di Skorupski.

E’ vero che se non sono state vinte partite grazie a lui, non ne sono neppure state perse solo per colpe del portiere, e la stessa idea di calcio di Sinisa espone a fortissimi rischi di subire reti, ma se il contratto del polacco scade nel 2023 ed il Bologna continuerà ad avere questo tipo di approccio alle gare, non si potrà non tenere conto dei tanti gol subiti e forse si dovranno intraprendere scelte che fino a poco tempo fa non erano ipotizzabili.

Ultima modifica il Domenica, 08 Marzo 2020 08:10
Simone Zanetti

Simone Zanetti, parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.