Il Resto del Carlino - Juventus, un tabù lungo 22 anni TuttoBolognaWeb

Il Resto del Carlino - Juventus, un tabù lungo 22 anni

Scritto da  Mar 09, 2020

A fare la festa alla Vecchia Signora ormai ci riescono in pochi, vedi la grande Inter di Conte di ieri; il Bologna al Dall’Ara non ci riesce dal 1998, anno in cui ai rossoblù di Carletto Mazzone bastarono 25 minuti per mandare in visibilio i tifosi: 3-0 ed un Marcello Lippi in panchina senza parole. Con quel risultato i felsinei si portarono al sesto posto, proprio ad una lunghezza da quella Juventus, in un campionato dominato dal Milan di Bierhoff e Zaccheroni. Il Bologna dal canto suo era quello delle semifinali di Coppa Uefa e di Coppa Italia, rispettivamente giocate contro Marsiglia e fiorentina.

 

Negli ultimi ventidue anni, dopo quel colpo da biliardo entrato nella storia, i rossoblù hanno dovuto quasi esclusivamente ingoiare bocconi amari, le statistiche parlano chiaro: 12 sconfitte (compreso quella in serie B) e 5 pareggi. Ultimo pareggio firmato da Roberto Donadoni nel suo primo anno di Bologna, in quella cavalcata della durata di qualche mese che vide i rossoblù viaggiare ad una media da Champions League propio fino a quello 0-0 con i bianconeri. Prima di lui ci riuscirono Stefano Pioli, Alberto Malesani e Francesco Guidolin.

Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.